admin's blog

13
Apr 2015

Il FPLP piange la scomparsa dei compagni Jaafar e Ziad Awad e richiede un'azione contro gli abusi di medicinali sui prigionieri

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina si rammarica per la scomparsa del martire Ziad Awad, ucciso dall'esercito di occupazione mentre protestava durante il funerale del martire Jaafar Awad nel villaggio di Beit Ummar, a nord di al-Khalil.

Il Fronte estende anche le sue sincere condoglianze al popolo palestinese per il martirio del prigioniero Jaafar Awad avvenuto dopo la sua liberazione a causata dalla politica di negligenza medica e degli abusi inflitti da parte delle forze di occupazione nelle carceri sioniste, il cui impatto si manifesta molto tempo dopo la libertà dalla prigionia.

2
Apr 2015

La leader palestinese e parlamentare Khalida Jarrar è stata arrestata dalle forze di occupazione israeliane

All'alba di stamattina, giovedì 2 aprile, più di 60 soldati dell'occupazione israeliana hanno assaltato l'abitazione della parlamentare israeliana Khalida Jarrar, una dirigente della sinistra palestinese e femminista. La donna è stata brutalmente arrestata, l'esercito ha sfondato la porta e ha rinchiuso il marito in una stanza separata.

Dirigente del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP), Khalida Jarrar ha resistito alla volontà dell'esercito di occupazione che lo scorso settembre avrebbe voluto espellerla da Ramallah ed esiliarla a Gerico per 6 mesi.

Chi è Khalida?

Khalida è un avvocato palestinese, specializzata nella difesa dei prigionieri palestinesi con l'associazione Addamer. Presiede inoltre il Comitato del Consiglio Legislativo palestinese dei Prigionieri. Khalida è inoltre attiva nel movimento delle donne palestinesi, una voce femminista di primo piano per la difesa dei diritti delle donne.

31
Mar 2015

FPLP condanna il supporto USA nell'aggressione dello Yemen

In una dichiarazione rilasciata lo scorso 29 marzo il FPLP condanna l'aggressione in Yemen sostenuta dagli Stati Uniti, esprimendo massima preoccupazione per le implicazioni che avranno questi sviluppi e per i fattori di rischio intrinseci a tutti i livelli.

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina sottolinea:

  1. la ferma condanna dell'aggressione sostenuta dagli Stati Uniti nello Yemen, rifiutando ogni interferenza e ingerenza con i suoi affari interni;
  2. l'adozione del dialogo come mezzo per risolvere i problemi interni e per un cammino di cambiamento democratico e pacifico determinato dal popolo yemenita;
  3. deve essere un dovere della Nazione araba e della Lega araba quello di assistere lo Yemen nel risolvere la sua crisi interna, al fine di realizzare le aspirazioni del popolo yemenita per un governo democratico, in grado di proteggere le libertà di tutti e che sappia sottrarre la popolazione da un conflitto tribale e settario.
23
Mar 2015

Israele alla sbarra: doppio processo per tentato omicidio

Due procedimenti per tentato omicidio. Uno presso la corte militare di Israele, l’altro presentato a Milano oggi, da una parte Patrick Corsi (al secolo Marco Bianchini), agronomo bergamasco trentenne, alla sbarra lo Stato di Israele.

La vicenda si svolge a fine Novembre a Kafr Qaddum (Cisgiordania).Il 28 Novembre 2014 Bianchini, presente nei territori per coltivare l’ulivo e fornire consulenza ai coltivatori locali, durante una manifestazione pacifica viene colpito al petto da un proiettile calibro .22 sparato da un fucile d’assalto israeliano. Riesce a sopravvivere perché il proiettile, rallentato dallo sterno, si appoggia sul cuore senza trafiggerlo.