admin's blog

UPWC: le donne palestinesi condannano la normalizzazione sotto l'inganno della "pace"

L'Unione dei comitati delle donne palestinesi ha rilasciato una nuova dichiarazione riportata di seguito in risposta all’iniziativa “Women Wage Peace” tenuta lo scorso 8 ottobre a Gerico, una rassegna atta a portare avanti la normalizzazione dell’occupazione in Palestina.

La normalizzazione è tradimento
affronteremo tutti i complotti che usano strumentalmente le donne palestinesi e l'inganno della “pace”

FPLP denuncia l’FBI per aver inserito nella lista dei “più ricercati” il segretario generale della Jihad islamica

Il compagno Jamil Mizher, membro dell'ufficio politico del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, ha fermamente condannato l'inclusione nella lista del maggiori ricercati dall’FBI il nome del segretario generale del movimento palestinese della Jihad islamica, il Dr. Ramadan Abdallah Shallah.

Il compagno ha dichiarato che gli Stati Uniti d'America sono l’origine del male e il centro del terrore nel mondo. I suoi dirigenti, funzionari e generali devono essere portati davanti ai tribunali internazionali per i crimini che hanno commesso contro il mondo e l'umanità, il governo USA dovrebbe essere l'ultimo a parlare di diritti umani e di lotta al terrorismo, la sua storia è piena di massacri e lo spargimento di sangue di donne, bambini e anziani, ed i suoi crimini contro il popolo palestinese ed i popoli della regione sono noti a tutti.

I prigionieri del FPLP festeggiano il rilascio delle compagne Khitam Saafin e Kifah Quzmar

I prigionieri del Fronte popolare per la liberazione della Palestina nelle carceri dell’occupazione israeliana hanno celebrato il rilascio delle combattenti Khitam Saafin e Kifah Quzmar, liberate dopo mesi di detenzione amministrativa.

I compagni hanno celebrarono immediatamente all’interno delle carceri dopo aver ricevuto la notizia del rilascio della compagna, festeggiando ma anche denunciando la detenzione amministrativa, chiedendo la fine della politica repressiva sionista e delle violazioni del diritto internazionale e dei diritti umani.

FPLP: l'operazione svolta a Gerusalemme rappresenta un'azione eroica per colpire l'occupazione coloniale

Il Fronte popolare per la liberazione della Palestina ha dichiarato che le azioni armate condotte contro le colonie sioniste nella Palestina occupata rappresentano il mezzo diretto ed efficace per affrontare gli insediamenti e per colpire il progetto coloniale, in particolare nella Cisgiordania occidentale.

L'operazione “Tigre di Gerusalemme”, così denominata in onore del combattente della resistenza che ha condotto l'operazione, il martire Nimer al-Jamal, si inserisce nel contesto di resistenza contro i coloni e in risposta all'occupazione delle terre palestinesi.

Pages

Subscribe to RSS - admin's blog

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

User login