Razzismo

30
Mar 2015

Israele e Palestina visti da un’umanista

A scuola abbiamo sempre imparato che si ottengono  dei bei voti in un compito solo se si rappresenta cocciutamente un solo punto di vista, opponendosi a tutti gli altri. La mia inclinazione originaria di voler considerare sempre le cose da tutte le prospettive, di sviluppare la comprensione per ogni atteggiamento e di far valere diverse verità veniva sempre punita con brutti voti.

Giunta in Israele-Palestina, mi accorgo di aver imparato una verità sbagliata. Infatti sono troppe le persone ad avere il loro punto di vista scolpito nella pietra; secondo loro tutti gli altri – ebrei, arabi, israeliani, palestinesi – avrebbero torto, apparterrebbero alla cultura sbagliata, sarebbero parte di una religione e tradizione violenta e sarebbero dunque opposti a noi in modo inconciliabile. “Il minimo assoluto che sarebbero disposti a darci è lontanissimo dal massimo che saremo disposti a dare noi”.

28
Mar 2015

Omar Barghouti in Italia: la crescita della campagna BDS, foto e video degli incontri

Dal 18 al 20 marzo si sono tenuti in Italia incontri con Omar Barghouti, tra i fondatori del movimento palestinese per il boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro Israele.

La grande partecipazione, aule e sale affollate con posti in piedi, e i luoghi in cui si sono svolte, tra cui il parlamento, le università e le istituzioni, testimoniano la crescita della campagna BDS che sta diventando mainstream. Barghouti ha illustrato con chiarezza le ragioni e gli obiettivi della campagna, e i risultati ottenuti nei dieci anni dal suo lancio.

27
Mar 2015

L’UEFA avverte Israele circa possibile sospensione dalla FIFA e dall'UEFA

L’UEFA ha deciso di non accettare la candidatura di Gerusalemme per il torneo Euro 2020 a settembre

Israele è stato avvertito dal presidente dell’UEFA Michel Platini della possibilità di una sospensione da tutte le attività di FIFA e UEFA (l’organo di governo del calcio europeo). Secondo quanto riferito dal sito di notizie israeliano Ynet, il presidente della Federazione Calcio Palestinese Jibril Rajoub sta spingendo per la sospensione di Israele per il modo in cui tratta gli atleti di Gaza, di cui limita la libertà di movimento in violazione degli accordi internazionali.

25
Mar 2015

Fermiamo il razzismo nel calcio: Israele fuori dalla FIFA! Tutt* a Zurigo 28-29 maggio!

Si prega di inviare la lettera agli idirizzi:
president [at] fifa [dot] org e christine [dot] botta [at] fifa [dot] org
Le adesioni collettive vanno inviate a StopracismeFIFA [at] gmail [dot] com

Caro Presidente Blatter, cari Delegati,

Il 16 Giugno 1976, milioni di uomini e donne della maggioranza nera del paese, così come gli altri gruppi etnici oppressi in Sud Africa, accoglievano con gioia la decisione della FIFA, riunita al congresso di Montreal, che avrebbe contribuito al disfacimento e al collasso del vergognoso sistema dell'apartheid.

Con 9 voti contro uno, infatti, la direzione della FIFA decise l'espulsione del Sud Africa dall’ organizzazione, mettendo fine cosi, a 15 anni di attese e interminabili rinvii causati da Sir Stanley Rous, duranti i quali l'apartheid e divenuta sempre più brutale, uccidendo migliaia di persone, tra cui molti bambini.