Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

ARTICOLI

A proposito dei razzi che i combattenti palestinesi lanciano contro l’occupante

Ad ogni occasione in cui i giornali, le televisioni e le radio affrontano la questione dei “razzi della resistenza palestinese” riportando più o meno quanto segue: “con ogni probabilità si tratta di cellule salafite che non rispettano la tregua che nell’agosto del 2014 mise fine a un mese e mezzo di guerra tra Israele e Hamas”.

A queste notizie seguono i commenti sui social network degli attivisti o comunque delle persone che si autodefiniscono solidali con la causa palestinese che paventano ritorsioni da parte dei sionisti, lasciando intendere che tali scelte palestinesi possano risultare spontaneiste se non addirittura provocatorie.

Perché le dimissioni di Ugo Giannangeli dall'Anpi Seprio?

Come giustamente ricorda Ugo Giannangeli,”solo l’indifferenza è peggiore dell’oblio” e questo è un passaggio davvero importante per tutti. Abbiamo pensato, quindi, di pubblicare la lettera dove spiega il perché delle dimissioni ed a lui va la ns. solidarietà per il generoso lavoro svolto non solo per la causa del popolo Palestinese, ma anche per il suo impegno antifascista e contro la guerra.

Oltre 250 organizzazioni europee: Giustizia per la Palestina ora! Basta con la complicità europea!

Trascorsi 100 anni di continua ingiustizia nei confronti del popolo palestinese

Oltre 250 organizzazioni europee, gruppi religiosi, partiti politici e sindacati hanno rilasciato una dichiarazione per chiedere giustizia e assunzione di responsabilità da parte dei membri dell'Unione Europea e degli altri stati d’Europa, poiché il 2017 segna

Evento al Parlamento Europeo sul BDS e sulla necessità di far fronte alla repressione

La Rete di Solidarietà verso i Prigionieri Palestinesi Samidoun ha partecipato Lunedi 23 gennaio a una manifestazione al Parlamento europeo organizzata dal GUE / NGL (Sinistra Unitaria Europea / Sinistra Verde Nordica) gruppo a sostegno del movimento per il Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni  e contro i tentativi di criminalizzare i movimenti, le organizzazioni e gli organizzatori facenti capo al BDS

La conferenza è stata originariamente organizzata in risposta a un evento organizzato da una lobby israeliana al Parlamento europeo, che comprendeva inizialmente come oratore principale l'ex ministro degli esteri israeliano Tzipi Livni. Livni, tuttavia, non ha partecipato alla manifestazione, segnalando "una malattia"; la sua decisione di non partecipare ha fatto seguito all'annuncio che la polizia belga l'avrebbe arrestata e interrogata in relazione ai crimini di guerra addebitati a suo carico in relazione al suo coinvolgimento nel 2008-09  all’ "Operazione Piombo Fuso" a Gaza.

Pagine

Subscribe to RSS - ARTICOLI

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente