Campagna BDS
Linee guida per il PACBI ed il BDS
Appello PACBI
Appello BDS

Articoli BDS

appelli, campagne ed azioni per il Boicotaggio, Disinvestimento e Sanzioni
contro la politica e la cultura di Apartheid israeliane

Comitato palestinese BDS sugli sforzi di Israele per far tacere Omar Barghouti e reprimere il movimento

Comunicato del BNC sulla campagna in corso da parte di Israele
per mettere sotto silenzio Omar Barghouti e per reprimere il movimento BDS

Nella mattina di domenica 19 marzo, le autorità fiscali israeliane hanno fatto irruzione a casa di Omar Barghouti, noto difensore dei diritti umani palestinesi e co-fondatore del movimento di Boicottaggio, Divestmento e Sanzioni (BDS) per la libertà, la giustizia e l'uguaglianza del popolo palestinese. Hanno trattenuto e interrogato Omar e la sua moglie Safa per 16 ore in quel primo giorno. Omar attualmente sta subendo un quarto giorno di interrogatorio.

Comitato Nazionale Palestinese per il BDS sul nuovo database contro i cittadini israeliani che sostengono il BDS

21 marzo 2017 - Oggi, Il ministro israeliano della Pubblica Sicurezza, Gilad Erdan, ha annunciato che il suo ministero si propone di creare un nuovo database dei cittadini israeliani che sostengono il movimento civile di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni che ha lo scopo di garantire i diritti umani dei Palestinesi.

Mahmoud Nawajaa, Coordinatore Generale del Comitato Nazionale Palestinese per il BDS (BNC), ha dichiarato:

Nuovo rapporto ONU conferma che Israele è “Stato di Apartheid" e fa appello per il BDS

Il comitato nazionale palestinese del BDS (BNC), la più grande coalizione nella società palestinese, ha accolto con grande favore come “una svolta storica" il rapporto diffuso oggi dalla Commissione economica e sociale per l'Asia occidentale delle Nazioni Unite (ESCWA) che dimostra oltre ogni dubbio che Israele ha imposto un sistema di apartheid all'intero popolo palestinese.

Il rapporto di ESCWA richiede misure di BDS per porre termine al regime di apartheid di Israele.

Il BNC Replica alle Dimissioni della Responsabile delle Nazioni Unite in seguito alla relazione sull'apartheid di Israele

17 Marzo 2017 – Oggi, la Dottoressa Rima Khalaf, Direttrice della Commissione Economica e Sociale delle Nazioni Unite per l'Asia Occidentale (ESCWA), si è dimessa dal suo incarico a seguito di pressioni esercitate dagli Stati Uniti e da Israele a proposito di una relazione pubblicata questa settimana da ESCWA che documenta le politiche di apartheid di Israele nei confronti del popolo palestinese e incoraggia il sostegno al movimento civile per il boicottaggio, il disinvestimento e le sanzioni (BDS) a favore dei diritti e della libertà dei palestinesi.

La Dottoressa Khalaf ha spiegato la sua decisione affermando: “Mi sono dimessa perché è mio dovere non nascondere un crimine evidente, e avallo tutte le conclusioni della relazione.”

Pagine

Subscribe to RSS - Articoli BDS

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente