Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Notizie e informazioni

FPLP: l'operazione svolta a Gerusalemme rappresenta un'azione eroica per colpire l'occupazione coloniale

Il Fronte popolare per la liberazione della Palestina ha dichiarato che le azioni armate condotte contro le colonie sioniste nella Palestina occupata rappresentano il mezzo diretto ed efficace per affrontare gli insediamenti e per colpire il progetto coloniale, in particolare nella Cisgiordania occidentale.

L'operazione “Tigre di Gerusalemme”, così denominata in onore del combattente della resistenza che ha condotto l'operazione, il martire Nimer al-Jamal, si inserisce nel contesto di resistenza contro i coloni e in risposta all'occupazione delle terre palestinesi.

Quest’operazione affronta i tentativi febbrili di attuare le cosiddette "soluzioni" di apartheid in mezzo agli insediamenti coloniali in espansione e sottolinea la capacità della resistenza palestinese di affrontare tali progetti tentando di portarli al fallimento, penetrando nelle fortificazioni delle forze di sicurezza sioniste.

Il Fronte ha aggiunto che quest’azione riafferma la capacità del popolo palestinese di creare un'alternativa rivoluzionaria e realistica al percorso dei negoziati e delle concessioni, soprattutto perché questo percorso non ostacolerà mai chiaramente l'occupazione coloniale e i suoi insediamenti.

Il FPLP ha sollecitato le brigate dei Martiri Abu Ali Mustafa e tutte le forze di resistenza a continuare con operazioni che mirino agli insediamenti, rendendo la loro presenza bei territori il più costosa possibile all'occupazione. Il popolo palestinese ha il diritto di resistere all'occupazione, al colonialismo e all'insediamento attraverso tutti i mezzi possibili, in primis la legittima resistenza armata che ha sempre dimostrato la sua efficacia.

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente