Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Notizie e informazioni

Il FPLP chiede all’ANP di fermare la campagna di arresti politici e di attivisti in Cisgiordania

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina ha chiesto all'Autorità palestinese e ai suoi servizi di sicurezza di fermare l'assalto degli arresti politici contro gli attivisti della Cisgiordania, soprattutto nel contesto della cosiddetta "legge contro i crimini informatici".

Nonostante la richiesta delle organizzazioni nazionali e per i diritti umani di porre fine agli arresti politici, e contrariamente anche all’attuale percorso di riconciliazione, l’Autorità palestinese continua la politica degli arresti nella Cisgiordania. Il 14 ottobre l'attivista per i diritti umani Montasser Karajah e l'organizzatore giovanile Hamza Zbeidat sono stati arrestati per motivi politici; al rilscio di Karajah gli è stato intimato di tornare il giorno successivo per affrontare ulteriori interrogatori da parte dell'intelligence dell’AP.

Il Fronte ha chiesto alle forze di sicurezza dell’AP di porre fine a questa misera politica che colpisce la gioventù palestinese, gli organizzatori e chiunque esprima la propria opionione e si opponga alle politiche dell'Autorità attraverso mezzi democratici.

La prosecuzione di questo percorso distruttivo e la politica della confisca delle libertà dei cittadini palestinesi, che riflette un impegno sistematico di attivisti politici nella Cisgiordania, agisce solo per distruggere gli sforzi di riconciliazione e non contribuisce affatto a creare un'atmosfera di unità. Questa politica inoltre apre le porte agli arresti da parte dell’occupazione, molti giovani ed attivisti palestinesi vendono imprigionati dall’occupante dopo essere stati arrestati dagli occupati.

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente