Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Eventi ed iniziative sulla Palestina

Dal PINKwashing al PINKwatching

Martedì, 18 June, 2019 - 18:00

➡️MARTEDI' 18 GIUGNO // H18 // PIAZZA SCARAVILLI 2

➡️Incontro con due attiviste di أصوات - Aswat
Centro femminista palestinese per le libertà sessuali e di genere
https://www.aswatgroup.org/

******************************************************************************
Proseguono gli incontri sul Pinkwashing Israeliano, che consiste nel tentativo di Israele di presentarsi nel mondo come un paese democratico e aperto ai diritti LGBT+, per coprire l’occupazione dei territori palestinesi e le politiche di oppressione e segregazione dei palestinesi.
Dopo la campagna #boycottEurovision, quest’anno inserita nel Tel Aviv Pride, ribadiamo con forza che in Israele non c’è una particolare attenzione per i diritti LGBT+, che l’enfasi su Tel Aviv come capitale gay è strumentale a costruire un’immagine pacificata e idealizzata di Israele che si sta invece sempre più chiudendo in uno stato nazione ebraico, che segrega la popolazione Palestinese nei territori occupati e nella striscia di Gaza, boicottando ogni tentativo internazionale di affermare il diritto all’autodeterminazione del popolo Palestinese.

Ne parleremo con due attiviste di أصوات - Aswat, uno dei gruppi femministi e queer palestinesi che da anni lotta contro l’occupazione israeliana, cercando di cucire reti tra donne e lesbiche in Palestina.

Parleremo di come la solidarietà transfemminsita queer transnazionale può sostenere le campagne di boicottaggio del pinkwashing, per arrivare al Pinkwatching: la capacità collettiva di smascherare e denunciare ogni tentativo israeliano di colpire il target LGBT+ con messaggi manipolatori allo scopo di impedire l’alleanza con le lotte queer e di liberazione in Palestina.

Dall’Europa alla Palestina: NO al Pinkwashing sui corpi queer!

******************************************************************************
Organizzano B-Side Pride, Laboratorio Smaschieramenti (Maria Mieli) e UCAI (Universitari Contro L'Apartheid Israeliana - Bologna)

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente