Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Analisi e Articoli

Per costruire insieme un mondo più giusto e meno violento, NO al modello ISRAELE

Noi non condividiamo la  scelta dell'ISEF-Torino. Per costruire insieme un mondo più giusto e meno violento è necessario perseguire la Pace e non la violenza attraverso tecniche che apparentemente sono di “autodifesa” ma che diffondono una concezione “militaristica” della vita. Preparare delle persone, sia dal punto di vista fisico che psicologico, al combattimento, anzichè educarli a forme di civica convivenza supportate dal dialogo e reciproca comprensione, non può che indurre a forme di intolleranza ed odio per gli altri esseri.

Invictapalestina invites you all to contact the Turin Institute for Sports Sciences (ISEF Torino) via mail (info@iseftorino.it) or via the official website (http://iseftorino.com/contatti demanding it to cancel the two seminars on the Krav Maga self-defence technique scheduled on the 4th of November. The Krav Maga is the military self-defense technique officially used by the Israeli Defence Forces (IDF) and the Security Forces in Israel (Shin Bet and Mossad) to violently intervene in the daily life of Palestinian people violating their basic human rights other than several United Nations resolutions and international rules.
 


«Guerre contro i popoli: il modello è Israele»

Lascia stupiti leggere che un ente come l’ISEF di Torino, che opera con scuole e bambini in attività didattiche e scientifiche, proponga per il 4 novembre due seminari di Krav Maga. E la pubblicità non nasconde certo nulla di quello che questa tecnica è: … il sistema ufficiale di combattimento e autodifesa … utilizzato dai reparti speciali dell’Esercito Israeliano (Israel Defence Forces) e dalle forze dell’ordine e servizi di sicurezza Israeliani …

Sito dell’ISEF TORINO

Si tratta quindi di un metodo militare senza fronzoli, efficace, di facile apprendimento e diretto a trovare una soluzione definitiva al problema!

Una soluzione definitiva al problema?!

Chi, nonostante il disinteresse di media e politica, sa tenersi informato sulle attività svolte da sempre dall’IDF conosce il problema che Israele vuole e cerca di risolvere. Non passa giorno che l’esercito israeliano non intervenga violentemente nella vita dei palestinesi, anche minorenni, anche bambini, anche donne e anziani, violando risoluzioni ONU e diritto internazionale.

Non facciamoci complici di tutto questo, non solo normalizzandolo, ma addirittura propagandandolo sotto agli occhi di tutti, soprattutto di giovani e bambini. Per costruire insieme un mondo più giusto e meno violento che non debba difendersi anche da corpi addestrati a uccidere. 

Firma la petizione che abbiamo promosso su CHANGE: http://chn.ge/2zuje6W

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente