Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Analisi e Articoli

#VergognatiGiro! È ora che il Giro d'Italia si confronti con la realtà!

Mentre milioni di persone in tutto il mondo seguono la famosa corsa ciclistica, unisciti alle azioni dei social media per guastargli la festa e mettere il Giro d'Italia a confronto con i fatti!

Appello all'azione sui social media

Il Giro d'Italia sta accelerando il passo con la sua decisione di iniziare la famosa gara ciclistica a Gerusalemme questo venerdì. Devono confrontarsi con la realtà.

La mazzetta multimilionaria di Israele è stata sufficiente per arruolare il Giro nella sua campagna di propaganda. Di conseguenza, il Giro significa…

  • Mascherare, dietro lo schermo sportivo, i continui crimini di guerra di Israele, incluso l'omicidio deliberato di pacifici manifestanti palestinesi a Gaza, a pochi chilometri dalla corsa.
  • Ignorare le città e i villaggi palestinesi lungo il percorso distrutti e bonificati etnicamente da Israele nel 1948.
  • Coprire le dozzine di leggi e politiche di apartheid di Israele che costringono alcune comunità palestinesi a vivere senza servizi di base come acqua, elettricità, scuole e strade.
  • Ignorare gli insediamenti illegali, il muro dell'apartheid e i checkpoint israeliani che negano ai palestinesi la libertà di movimento.
  • Ignorare la politica esplicitamente razzista del governo israeliano di graduale pulizia etnica da Gerusalemme dei palestinesi indigeni.
  • Ignorare gli appelli da parte delle organizzazioni della società civile palestinese e internazionale che rappresentano milioni di persone, funzionari palestinesi, reti cristiane palestinesi e membri del Parlamento europeo di spostare la corsa.

L'UCI, l'organismo mondiale per il ciclismo, ha mantenuto la testa saldamente nella sabbia, rifiutandosi di prendere misure per assicurare che il ciclismo non sia complice dell'oppressione israeliana dei palestinesi.

Spetta a noi rovinare la festa e costringere il Giro a un bagno di realtà!

Venerdì 4 maggio, mentre milioni di persone in tutto il mondo seguono la gara, pioveremo sulla parata. Cerchiamo di rovinare le "celebrazioni" di 70 anni di espropriazione palestinese.

Condividi i tweet, video, meme, e la mappa interrattiva disponibili a questo link con gli hashtag #ShameOnGiro e #Giro101

Fonte BNC

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente