Colonialismo sionista

Lo Stato di Israele, ora etnocratico (eufemismo di razzista) anche per legge

Ebbene sì, alla fine ce l’hanno fatta ! La Knesset, nella notte tra il 18 e il 19 luglio ha votato la legge fondamentale (Basic law, la 14ª dello Stato) per cui Israele è Stato ebraico, per gli ebrei, degli ebrei, solo per gli ebrei e degli ebrei di tutto il mondo. Era nell’aria da tempo, da anni. Si attendeva solo il momento propizio. Ora è arrivato. Come dargli torto?

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu nel dicembre 2016 condanna la politica di colonizzazione e ne ordina la cessazione, richiamando tutte le precedenti risoluzioni disattese, ma la colonizzazione prosegue senza un attimo di interruzione; anzi, con legge retroattiva si regolarizzano anche gli avamposti illegali secondo la stessa legge israeliana.

(API) Associazione dei Palestinesi in Italia: APPELLO per GAZA

Comunicato stampa: Appello per Gaza

La già drammatica situazione nella Striscia di Gaza sotto decennale assedio e embargo si è aggravata ulteriormente nelle ultime ore, con bombardamenti israeliani che stanno causando vittime civili e che si aggiungono allo stillicidio di morti e feriti delle manifestazioni della Grande Marcia del Ritorno prese di mira da cecchini e artiglieria israeliane.

L’Internazionale socialista invita al boicottaggio, disinvestimenti e sanzioni e chiede embargo militare verso Israele

L’unione, che associa in tutto 140 partiti politici, compreso il Partito Socialista Italiano, chiede di attivare campagne per il Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS) nei confronti dell’occupazione e dell’Apartheid di Israele

Il Consiglio dell'Internazionale socialista ha invitato i governi e la società civile di impegnarsi in campagne di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS) "finché Israele continua la sua politica di occupazione e di apartheid contro il popolo palestinese". (testo integrale di seguito in italiano, in spagnolo e francese)

Eurovision Song Contest 2019 - Israele fa cadere la pre-condizione “Gerusalemme" Primo successo della campagna di boicottaggio

La mossa segna un netto fallimento degli sforzi israeliani di pubbliche relazioni per affermare la sua rivendicazione illegale su Gerusalemme di fronte alle crescenti richieste di boicottaggio.

Nel disperato tentativo di conservare la manifestazione dell’Eurovisione di fronte alle crescenti richieste di boicottaggio, il governo israeliano ha lasciato cadere la condizione che l'evento debba svolgersi a Gerusalemme.

Pagine

Subscribe to RSS - Colonialismo sionista

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente