Gaza

Auguri per la tua vittoria, però #MahmoodNonAndare a Eurovision in Israele!

Sabato sera a Sanremo ha vinto Mahmood, giovane artista di Milano, con la canzone Soldi. Con questa vittoria, Mahmood ha vinto anche sul razzismo e sull’intolleranza. Ma con la vittoria a Sanremo, Mahmood ha anche titolo per partecipare a Eurovision, che quest’anno si svolge in Israele.

Tuttavia, Mahmood non ha confermato la sua partecipazione.

CONTRO L’AGGRESSIONE IMPERIALISTA, A FIANCO DEL POPOLO VENEZUELANO

Il Fronte Palestina nel proprio manifesto di fondazione dichiara il pieno sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, perché non vi può essere solidarietà al popolo palestinese che non passi anche per l'opposizione al neocolonialismo delle potenze atlantiche in Medio Oriente, Asia, Africa, Est Europa e America Latina.

No al Pinkwashing di Eurovision. Oltre 60 gruppi LGBTQIA invitano al boicottaggio del Concorso canoro in Israele

Le organizzazioni di liberazione queer e trans di quasi 20 Paesi europei e non solo, chiedono alle comunità LGBTQIA globali di prendere posizione a favore dei diritti umani dei Palestinesi e di boicottare l’Eurovision Song Contest 2019 in Israele.

Più di 60 organizzazioni di liberazione queer e trans di quasi 20 Paesi europei e non solo, chiedono alle comunità LGBTQIA globali di prendere posizione  a favore dei diritti umani dei Palestinesi e di boicottare l’Eurovision Song Contest 2019 in Israele.

Il Parlamento irlandese approva il Bds. L’ira di Israele

Con 78 voti a favore e 45 contrari, i deputati votano la legge contro l’importazione di beni prodotti nelle colonie israeliane. Previste pene fino a cinque anni di carcere e multe fino a 250mila euro. Il governo di Dublino promette a Tel Aviv di non applicarla

La tradizionalmente conservatrice Irlanda continua a compiere numerosi progressi in tema di difesa dei diritti umani. Giovedì scorso il Parlamento di Dublino ha approvato a maggioranza un progetto di legge mirante a proibire le importazioni nel paese di beni, servizi e risorse naturali provenienti dalle colonie ebraiche esistenti nei Territori Palestinesi Occupati.

Pagine

Subscribe to RSS - Gaza

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente