Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Il ruolo dei paesi arabi nel 48 e ora. Due momenti storici descritti di seguito. Non cambia molto. Non è su di loro che può contare la Palestina. Diversi sono i popoli dai regimi che li governano. Perché i popoli arabi possano solidarizzare con il popolo palestinese dovranno prima liberarsi dei loro regimi. Come noi d'altra parte per solidarizzare con i palestinesi avremo bisogno di liberarci dei Salvini, fraterni amici dei Netanyahu.

15 aprile 2019, Vittorio “Vik” Arrigoni ci manca, non solo perché gli abbiamo voluto bene fin da quando lo abbiamo conosciuto, e senza ci siamo sentiti più soli.

L’organizzazione del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP) nelle carceri sioniste annuncia che un primo gruppo di compagni inizierà lo sciopero della fame, nel contesto dello sciopero per la dignità – al-Karameh II.

A seguito della notizia della sua morte e testamento, pubblicata sui media il 19 marzo 2019, sono emersi in decine e decine di migliaia i sostenitori, che giustamente hanno voluto ricordarlo e portare solidarietà alla famiglia, oltre che alla giusta lotta del popolo curdo. Persino sezioni dell’Anpi, amministratori comunali etc.

Solo nei detriti dei vicoli di Jenin troviamo le sue parole, quelle per cui è stato assassinato con cinque pallottole, sparati da un vile col volto coperto, come fanno traditori o spie. I suoi assassini sono spariti nella polvere della Palestina, la memoria di Juliano vive ancora e lo ricordiamo per lo splendido “Arna’s Children” che ci interroga ed emoziona ogni volta che lo rivediamo.

Subscribe to Feed prima pagina
I primi anni del FPLP

Il contesto palestinese

Leaders del FPLP

Strategia per la Liberazione della Palestina

CAMPAGNA PRIGIONIERI PALESTINESI

Campagna per la liberazione di Sa'adat

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente