Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Ennesima aggressione imperialista alla Siria, stavolta camuffata da scontro tra turchi e curdi. In realtà dietro questa aggressione si cela la volontà di dare continuità allo smembramento dell’integrità territoriale siriana, alla sua indipendenza e al diritto sovrano di chi ci vive di autodeterminarsi e decidere sul proprio futuro.

Il Fronte popolare per la liberazione della Palestina (FPLP) condanna fermamente l'invasione turca del territorio siriano dal confine nord della Siria. Avevamo avvertito che si sarebbe arrivati a un tentativo di occupazione, alla luce delle ambizioni turche nel territorio siriano, che non sono cessate da quando Alessandretta (Iskenderun) è stata annessa alla Turchia nel 1939.

Come ogni anno, una manifestazione è organizzata in occasione dell’anniversario dell’arresto di Georges Abdallah, davanti la sua prigione a Lannemezan (Hautes-Pyrénées). Quest anno, questa manifestazione avrà luogo il 19 ottobre alle 14. Chiamiamo ad una partecipazione massiva a questa manifestazione.

Molti parlano dell’occupazione della Palestina a partire dal 1967, ma Jonathan Cook, su l'Internazionale (13.09.2019) ci porta a conoscenza che tutto comincia nell’ottocento, che furono i sionisti cristiani occidentali a favorire la nascita di Israele e che oggi contano su Donald Trump per difendere il loro progetto.

Circa intorno alle ore 02.00 di giovedì 19 ottobre 2019 le forze di occupazione israeliane hanno fatto irruzione presso l'ufficio di Addameer Prisoners Support e Human Rights Association, hanno prelevato diverso materiale informatico tra cui cinque computer, alcune schede di memoria, tre memorie per laptop, una scheda per laptop, diversi libri e inoltre hanno cercato tra gli effetti personali dell'ufficio.

Subscribe to Feed prima pagina
I primi anni del FPLP

Il contesto palestinese

Leaders del FPLP

Strategia per la Liberazione della Palestina

CAMPAGNA PRIGIONIERI PALESTINESI

Campagna per la liberazione di Sa'adat

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente