Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

NEWS

L'OLP dichiara per oggi la "Giornata della Rabbia" contro gli USA

Da stamattina sono in corso in tutta la Palestina una serie di manifestazioni contro le dichiarazioni e la politica di Trump in meroito al riconoscimento/annessione delle colonie sioniste illegali nei territori occupati nel 1967. Si stanno verificando molti scontri con l'esercito sionista, un ragazzo tredicenne del campo profughi di Aida, Ali Alaan, è sttao arrestato.

Condanniamo tutti i crimini israeliani! Sempre al fianco della Resistenza palestinese!

Nasce il progetto Rooted

Istallazioni artistiche e spettacoli di danza, una collaborazione tra l artista italo belga Sibomana e la ballerina contemporanea palestinese Natalie Salsa'.

Oggi la città di Betlemme è quasi completamente circondata da insediamenti israeliani e sarà presto tagliata fuori dalla Cisgiordania meridionale. Gli insediamenti sono colonie abitate da "cittadini israeliani" costruite illegalmente sui territori palestinesi.

Striscia di Gaza: bombardamento israeliano uccide comandante militare della Jihad islamica, altre 4 vittime e decine di feriti

Nelle prime ore del mattino di martedì 12 novembre l’aviazione sionista ha attaccato bombardando la parte orientale della striscia di Gaza, uccidendo un leader delle Brigate Quds, il comandante Bahaa Abul Ata dell’ala militare della Jihad islamica, altri quattro palestinesi e ferendone a decine.

L’ala armata del movimento del Jihad ha affermato che Abul Ata, 42 anni, è stato ucciso in un “tentativo di assassinio codardo a al-Shujaiah”. Il comunicato ha annunciato la massima allerta in tutti i suoi ranghi e ha promesso una “rappresaglia sconvolgente”, sottolineando che “il criminale nemico pagherà per la responsabilità delle sue aggressioni”.

Le forze di occupazione israeliane arrestano Khalida Jarrar, sinistra palestinese, parlamentare femminista

Nelle prime ore del mattino di giovedì 31 ottobre, le forze di occupazione israeliane, con oltre 70 soldati e 12 veicoli militari armati, hanno fatto irruzione nella casa a Ramallah di Khalida Jarra, leader della sinistra palestinese, femminista e parlamentare di fama internazionale, sequestrando la compagna dalla sua abitazione.

L'arresto arriva appena 8 mesi di distanza che la Jarrar era stata rilasciata dopo una detenzione amministrativa durate oltre 20 mesi.

Gli ordini di detenzione amministrativa, che prevede l’arresto senza né accuse né condanne, possono essere emessi per un massimo di sei mesi alla volta e sono rinnovabili indefinitamente. Palestinesi come la Jarrar hanno trascorso anni della loro vita in prigione con questa forma illegale di detenzione.

All'interno delle carceri sioniste la Jarrar ha svolto un ruolo di primo piano nel sostenere l'educazione delle ragazze minori detenute, organizzando lezioni sui diritti umani e preparando le allieve per gli esami obbligatori delle scuole superiori, considerando che l'autorità carceraria nega alle ragazze un insegnante.

Pagine

Subscribe to Feed RSS - blog

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente