Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

NEWS

Giochi di guerra sul Golan e Libano

"Pesanti scaramucce" hanno riferito le agenzie di stampa occidentali dpa e AFP lunedì scorso dalle fattorie di Shebaa occupate da Israele. Bandiere di fumo erano appese sulla regione, Israele aveva usato l'artiglieria e sparato sul Libano. La missione di pace dell'ONU UNIFIL, che è di stanza nel sud del Libano, ha invitato entrambe le parti a "massima moderazione".

Le unioni e organizzazioni palestinesi in Europa chiedono all’UE una posizione chiara riguardo all’annessione

Le comunità e le organizzazioni palestinesi in Europa, vista la decisione del governo d’occupazione israeliano di annettere la Valle del Giordano e le regioni settentrionali del Mar Morto dall’inizio del prossimo luglio, e in vista del completamento dell’attuazione delle disposizioni del cosiddetto “Accordo del Secolo”, volto a liquidare definitivamente i diritti del popolo palestinese, si sono riunite per discutere i metodi d’azione per resistere all’attacco sionista e statunitense. Il comunicato dei palestinesi europei invita l’Unione Europea a “prendere una posizione chiara contro questa ulteriore annessione che costituisce una violazione delle leggi internazionali”.

Territori occupati: 1 luglio 'giornata di collera' contro annessioni

Le fazioni palestinesi della Striscia di Gaza, controllata da Hamas, hanno indetto per mercoledì 1 luglio una "giornata di rabbia" contro i piani di Tel Aviv di annettere parti della Cisgiordania.

ARRESTATA LAYAN KAYED, STUDENTESSA DI BIR ZEIT

Le forze di occupazione israeliane hanno arrestato Layan Kayed, 22 anni, studentessa di Nablus e membro del corpo di attivisti dell’università di Bir Zeit mentre viaggiava a Ramallah con sua madre lunedì 8 giugno 2020. Layan Kayed è solo l’ultima delle 80 studentesse e studenti universitari di Bir Zeit finiti nelle carceri di sicurezza israeliane.

Pagine

Subscribe to Feed RSS - blog

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente