Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

NEWS

Israele arresta 12 palestinesi in Cisgiordania

Cisgiordania –  Almeno dodici cittadini palestinesi sono stati catturati questa mattina dalle forze d’occupazione israeliane in varie province della Cisgiordania occupata.

Le operazioni hanno investito Jenin a nord, Ramallah, Betlemme e al-Khalil (Hebron) nel centro sud.

Non è stata rivelata l’identità di nessuno dei palestinesi arrestati. Fonti militari israeliane hanno fornito unicamente le motivazioni alla base dei sospetti: “presunto coinvolgimento in attività ostili ai militari israeliani”.

Si estendono pericolosamente gli scavi di Israele sotto Gerusalemme

Al-Quds (Gerusalemme) La Fondazione al-Aqsa per il patrimonio storico-religioso ha informato sulle ultime manovre dell’Autorità israeliana per le antichità.

“Israele ha avviato lavori di scavo di gallerie e di prolungamento al di sotto di ‘Grotta al-Kittan’, nella Città Vecchia. Qui ha promosso anche celebrazioni talmudiche”.

“L’intenzione di Israele – si legge nella dichiarazione della Fondazione – è collegare Grotta al-Kittan con l’area sottostante la moschea di al-Aqsa da entrambe le direzioni e attraverso un sistema di gallerie sotterranee”.

“Inoltre, le autorità d’occupazione israeliane pianificano di mettere in collegamento anche l’area nei pressi della Porta di Erode”, uno degli ingressi storici principali alla Città Vecchia. Quest’operazione richiede la spaccatura della roccia e colate di cemento.

Miglia di Sorrisi 9 è arrivato a Gaza

Gaza –  E’ arrivato nella Striscia di Gaza ieri sera Miglia di Sorrisi 9, convoglio umanitario europeo. I componenti della delegazione hanno attraversato il valico di Rafah, al confine con l’Egitto. L’accoglienza riservata loro è stata ufficiale.

Issam Yousef, al coordinamento del convoglio, ha riferito che Miglia di Sorrisi 9 vede la partecipazione di 64 attivisti della solidarietà provenienti da Bahrein, Tunisina, Giordania, Gran Bretagna, Sudafrica, Egitto.

Il convoglio porta a Gaza attrezzature per l’assistenza sanitaria per un valore di 2,7milioni di dollari, comprese ambulanze, medicinali, generatori per ospedali e cliniche, e altro materiale sanitario.

Il precedente convoglio Miglia di Sorrisi 8 era giunto a Gaza il 14 gennaio scorso, con 48 arrivisti arabi e internazionali, e due tonnellate di attrezzatre mediche, comprese sedie a rotelle elettriche per disabili.

Israele punisce 8 detenuti palestinesi in sciopero della fame confinandoli in isolamento

Ramallah – Israele ha posto in isolamento nel carcere di ‘Ofer 8 detenuti palestinesi: Ra’ed as-Sa’egh, Muhtasab al-‘Asa, Ayman az-Zi’aqiq, Hasan Lafi, Mohammed Shahin, Ahmed al-‘Auiui, Na’el al-Halbi, Firas al-Bargouthi.

Erano in sciopero della fame da due giorni in solidarietà con Khader ‘Adnan, leader del Jihad Islamico da lungo tempo in sicopero e oggi in un ospedale israeliano. Il ministro per gli Affari dei Prigionieri palestinese ha commentato questa mattina: “Israele lo sta condannando a una morte lenta”.

Per il rispetto dei Diritti Umani e per un trattamento dignitoso delle loro vite, anche circa 700 palestinesi detenuti nel carcere israeliano di Ramon avevano proclamato ieri lo sciopero della fame.

Pagine

Subscribe to Feed RSS - blog

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente