Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

NEWS

20 arresti mentre un gruppo di attivisti innalza la bandiera palestinese in un insediamento

Oltre cento attivisti palestinesi e internazionali sono entrati in un insediamento israeliano illegale e hanno alzato la bandiera palestinese sabato 26 ottobre. Coloni e forze di occupazione israeliane hanno risposto violentemente alla protesta pacifica, sparando gas lacrimogeni e granate e arrestando almeno 20 persone, tra cui nove internazionali e sette giornalisti. Un attivista dell’International Solidarity Movement (ISM) ha subito il sequestro di passaporto e visto israeliano da parte dei soldati.

L’avamposto degli insediamenti illegali al centro della protesta degli attivisti si trova vicino a Khirbet Tell El-Himma, a nord della Valle del Giordano ed è considerato illegale dalla legge israeliana da quando è stato costruito dopo gli Accordi di Oslo nel 1993.

Da Israele in Italia quaranta Carabinieri Robot

I nuovi veicoli terrestri a controllo remoto per i reparti speciali anti-terrorismo dell’Arma dei Carabinieri? Li produce in Israele una delle aziende leader nella realizzazione di soldati robot e macchine da guerra interamente automatizzate. Il 6 marzo 2019 le riviste militari specializzate israeliane hanno pubblicato il comunicato della società Roboteam di Tel Aviv in cui si annunciava la fornitura al Comando generale dell’Arma di quaranta sistemi TIGR (Transportable Interoperatble Ground Robot) con relative apparecchiature, servizi di manutenzione e formazione-addestramento del personale predisposto all’uso.

“Il valore dell’accordo è stimato in 10 milioni di dollari circa”, riportava il comunicato del tutto ignorato dai media italiani. “Il TIGR è un robot militare in grado di gestire pacchi sospetti, materiali pericolosi e raccogliere informazioni, ma possiede anche capacità avanzate di sorveglianza e osservazione diurna e notturna. Ogni veicolo da combattimento pesa circa 80 kg., è in grado di muoversi in tutti i tipi di terreno e in ogni condizione meteorologica ed è equipaggiato con due braccia che possiedono grandi libertà di movimento e di sollevamento pesi. Una componente significativa del sistema è il software che consente agli operatori di eseguire attività complesse e avanzate nei campi di battaglia”.

AZIONE URGENTE per chiedere l’intervento del CICR in difesa del detenuto palestinese torturato Sameer Arbeed

AZIONE URGENTE per chiedere l’intervento del Comitato Internazionale della Croce Rossa in difesa del detenuto palestinese torturato Sameer Arbeed e dei prigionieri in sciopero della fame.

INVITIAMO tutti i gruppi amici di Sardegna Palestina, sia in Sardegna che in Italia, a organizzare dei sit-in per richiedere con urgenza che il CICR intervenga in difesa del prigioniero palestinese Sameer Arbeed, barbaramente torturato fino a farlo entrare in coma dalle autorità israeliane, e di tutti i prigionieri in sciopero della fame.

Raid israeliano nella sede del Comitato delle donne a Hebron

Traduciamo e pubblichiamo il comunicato stampa del UPWC (Union of Palestinian Women Committee) pervenutoci nella giornata di martedì 24 settembre.

Le forze d’occupazione israeliane hanno fatto irruzione negli uffici del UPWC a Hebron, nelle prime ore della mattinata di martedì 24, violando gli spazi e requisendo alcuni oggetti tra cui una stampante, un computer e alcune foto.

Pagine

Subscribe to Feed RSS - blog

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente