blog di admin

Dopo Livorno, Napoli. I portuali non caricano le armi per Israele

I lavoratori del Porto di Napoli aderenti al SI Cobas si uniscono nella lotta contro lo smistamento di armi che attraversano i nostri scali.

Piena solidarietà allo sciopero generale del proletariato palestinese e alla lotta dei palestinesi

Il SI Cobas esprime tutta la propria solidarietà alla lotta del popolo palestinese contro lo stato oppressore di Israele, e con lo sciopero generale indetto nella giornata di oggi 18 maggio, che ci auguriamo abbia un grande successo.

Livorno, i portuali non caricano armi su nave destinata a Israele

Nel pomeriggio di oggi arriverà nel porto di Livorno la nave Asiatic Island. Grazie alla segnalazione dei Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali di Genova e dell’associazione WeaponWhath sappiamo che al suo interno vi sono contenitori carichi di armi ed esplosivi diretti al porto Israeliano di Ashdod. Armi ed esplosivi che serviranno ad uccidere la popolazione Palestinese già colpita da un duro attacco proprio questa notte che ha causato centinaia di vittime tra la popolazione civile tra cui anche numerosi bambini.

COMUNICATO CONGIUNTO: Salviamo dal trasferimento forzato le famiglie di Gerusalemme

Memorandum sul quartiere di Sheikh Jarrah: Salviamo dal trasferimento forzato le famiglie del quartiere di Sheikh Jarrah di Gerusalemme minacciate di espulsione

In attuazione della decisione del governo israeliano sull’annessione delle terre palestinesi nella Cisgiordania occupata, la Corte Suprema israeliana ha emesso un ordine di deportazione dei residenti del quartiere di Sheikh Jarrah di Gerusalemme per procedere con la demolizione delle loro case, nonostante le famiglie possiedano i documenti che confermano la loro proprietà. Nonostante ciò il governo di occupazione vuole continuare a “giudaizzare” Gerusalemme sostenendo che la terra fosse di proprietà degli ebrei prima del 1948.

Pagine

Subscribe to Feed RSS - blog di admin

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente