Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Report PCHR

07 - 13 gennaio 2021

Violazioni israeliane del diritto internazionale e del diritto umanitario internazionale nei Territori Occupati hanno continuato nel periodo di riferimento (07-13 gennaio 2021).

Sommario:

  • Uso eccessivo della forza da parte delle forze di occupazione israeliane in Cisgiordania, compresa Gerusalemme Est occupata: 14 palestinesi feriti, inclusa una persona con disabilità.
  • 13 sparatorie delle forze di occupazione israeliane riportate contro palestinesi e terreni agricoli, e 5 volte contro pescherecci nella Striscia di Gaza orientale e occidentale.
  • In 139 incursioni delle forze di occupazione israeliane in Cisgiordania, inclusa Gerusalemme Est occupata: 127 civili arrestati, inclusi 7 bambini.
  • Incursione limitata nel Khan Younis orientale; opuscoli lasciati chiedendo agli agricoltori di raccogliere i loro raccolti.
  • 4 trattori confiscati, terre rase al suolo e serra smantellata; a una casa è stato notificato un avviso di demolizione in Cisgiordania.
  • Gerusalemme Est occupata: una casa auto demolita; e un terreno liberato per la creazione di un progetto di insediamento.
  • ordine di evacuazione ricevuto; 6 muri, un pozzo d'acqua e una caserma demoliti.
  • Attacchi di coloni in Cisgiordania: 5 civili palestinesi feriti; 340 piantine sradicate; veicoli civili aggrediti.
  • Le forze di occupazione israeliane hanno stabilito 75 posti di blocco militari temporanei in Cisgiordania e hanno arrestato 12 civili palestinesi su detti posti di blocco.

31 dicembre 2020 - 06 gennaio 2021

Violazioni israeliane del diritto internazionale e del diritto umanitario internazionale nei Territori Occupati hanno continuato nel periodo di riferimento (31 dicembre 2020 - 06 gennaio 2021).

Sommario:

  • Un uomo palestinese ucciso vicino allo svincolo "Gush Etzion", a sud di Betlemme, presunto attore di un attacco ad arma bianca.
  • Uso eccessivo della forza delle forze di occupazione israeliane in Cisgiordania e Gerusalemme est occupata: 30 palestinesi feriti, inclusi 4 bambini e un paramedico.
  • 9 sparatorie delle forze di occupazione israeliane riportate contro palestinesi e terreni agricoli, e 3 volte contro pescherecci nella Striscia di Gaza orientale e occidentale.
  • In 79 incursioni delle forze di occupazione israeliane in Cisgiordania, compresa Gerusalemme Est occupata: 58 civili arrestati, compresi 11 bambini.
  • Terra su vasta scala che radica in Cisgiordania e 4050 alberi sradicati; Ratificata la decisione di confisca delle terre di Betlemme.
  • Gerusalemme Est occupata: una casa ha ricevuto l'ordine di evacuazione; 6 muri, un pozzo d'acqua e una caserma demoliti.
  • Attacchi di coloni in Cisgiordania: 300 alberi sradicati; civili e le loro proprietà aggredite.
  • Le forze di occupazione israeliane hanno stabilito 56 posti di blocco militari temporanei in Cisgiordania e hanno arrestato 2 civili palestinesi su detti posti di blocco.

24 - 30 Dicembre 2020

Violazioni israeliane del diritto internazionale e del diritto umanitario internazionale nei Territori Occupati hanno continuato nel periodo di riferimento (24 - 30 Dicembre 2020).

Sommario:

  • 3 civili palestinesi feriti, tra cui 2 bambini, una donna incinta e un giornalista nell'uso eccessivo della forza delle forze di occupazione israelianein Cisgiordania e Gerusalemme est occupata.
  • Attacchi aerei israeliani su Gaza: 3 civili, incluso un bambino, ferite riportate e molteplici oggetti civili hanno subito danni Sono state riportate 8 sparatorie contro palestinesi e terreni agricoli e 3 volte contro pescherecci nella Striscia di Gaza orientale e occidentale.
  • In 117 incursioni delle forze di occupazione israelianein Cisgiordania, compresa Gerusalemme Est occupata: 84 civili arrestati, inclusi 5 bambini e 5 donne.
  • Le forze di occupazione israelianeprendono le misure di 11 case a Jenin e Salfit.
  • Demolizione di 2 case, 7 caserme e 4 altri stabilimenti; avvisi di cessazione della costruzione e demolizione serviti a 4 serre in Cisgiordania.
  • Decisione di demolizione emessa su una casa; due edifici lasciati liberi per la confisca e un negozio autoevacuato in preludio alla sua demolizione a Gerusalemme est;.
  • Intensificazione degli attacchi dei coloni in Cisgiordania: attacchi su larga scala contro veicoli e case palestinesi con pietre e alberi sradicati in manovre di accaparramento di terre.
  • Le forze di occupazione israelianehanno stabilito 60 posti di blocco militari temporanei in Cisgiordania e hanno arrestato 9 civili palestinesi su detti posti di blocco

17 - 23 Dicembre 2020

Violazioni israeliane del diritto internazionale e del diritto umanitario internazionale nei Territori Occupati hanno continuato nel periodo di riferimento (17 - 23 Dicembre 2020).

Sommario:

  • 6 civili palestinesi feriti, compreso 1 bambino, nell'uso eccessivo della forza delle forze di occupazione israeliane in Cisgiordania e Gerusalemme est occupata.
  • 6 sparatorie riportate contro palestinesi e terreni agricoli, e due volte contro pescherecci orientali e occidentali della Striscia di Gaza.
  • In 68 incursioni delle forze di occupazione israeliane in Cisgiordania, compresa Gerusalemme Est occupata: 45 civili arrestati, inclusi 6 bambini e 2 donne.
  • Demolizione di 4 case, di cui 1 auto demolita e 4 caserme, e confisca di attrezzi e attrezzature a Gerusalemme e Hebron.
  • Intensificazione degli attacchi dei coloni in Cisgiordania: 330 alberi sradicati, palestinesi investiti e altri assaliti, anche veicoli assaliti.
  • Le forze di occupazione israeliane hanno stabilito 79 posti di blocco militari temporanei in Cisgiordania e hanno arrestato 2 civili palestinesi su detti posti di blocco.

Pagine

Subscribe to RSS - Report PCHR

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente