Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Notizie e informazioni

L'autorità Palestinese arresta nuovamente la studentessa Mais Abu Ghosh

Vi ricordate di Mais Abu Ghosh, studentessa palestinese dell'Università di Birzeit e militante del Polo Studentesco Progressista che poco tempo fa ha avuto grande visibilità mediatica perché una volta uscita dalle carceri israeliane ha avuto il coraggio di raccontare le violenze e le torture a cui è stata sottoposta?

Questa sera Mais è stata arrestata nuovamente, questa volta non dall'esercito israeliano ma da parte delle forze di sicurezza di Abu Mazen e della cosiddetta autorità nazionale palestinese.

Prosegue l'efferata campagna d'arresti portata avanti dai servizi di sicurezza della cosiddetta autorità palestinese di Abu Mazen. Sono decine i palestinesi arrestati finora e da fonti attendibili si è venuto a sapere che dopo l'arresto sono stati sottoposti a pestaggi e violenza fisica e psicologica.

Tra gli arrestati vi è anche Mais Abu Ghosh, studentessa dell'Università di Birzeit e membro del Polo Studentesco Progressista ed ex-prigioniera nelle carceri israeliane da cui è stata rilasciata da poco.
 

 

I detenuti noti finora sono:

- 'Amid Shihadeh: giornalista dell'emittente al-Arabi
- Mais Abu Ghosh: studentessa, ex-detenuta e militante
- Khaled Awdatallah: storico e intellettuale palestinese
- Omar Assaf: scrittore palestinese
- Osama Bdeir: medico
- Taysir Ali: militante politico e fratello di Abu Ali Mustafa
- Haitham Sayyag: militante politico ed ex-prigioniero
- Dalia Ayesh: avvocatessa di "Avvocati per la giustizia"
- Nadia Habash: architetta
- Dima Amin: dottoressa
- Awsa Assaf
- Shatha Assaf
- Hind Shride: scrittrice
- Ala'a al-Rimawi: giornalista
- Asmaa Awdatallah
- Jinin Muri'i
- Jumana al-Azza
- Islam al-Fayez
- Ubai al-'Abudi
- Basel Muri'i
- Yahya Abu al-Rob
- Mohammad Hamayel
- 'Uqail Awawda
- Hadi al-Tarsha

Il Sindacato dei Medici Palestinesi ha, in un comunicato rilasciato questa sera, condannato l'arresto e la detenzione di un numero di medici per reati d'opinione.
 


Fonte: UDAP
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente