Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Notizie e informazioni

Le forze israeliane arrestano il regista palestinese Abdulrahman Thaher a Nablus

Il Comitato per la protezione dei giornalisti ha chiesto oggi il rilascio immediato del giornalista palestinese Abdulrahman Thaher.

Ieri, le forze di sicurezza israeliane hanno fatto irruzione nella casa di Thaher, regista, produttore e presentatore televisivo palestinese, nella città di Nablus, nel nord della Cisgiordania, lo hanno arrestato e portato in una destinazione sconosciuta, secondo i notiziari e il gruppo regionale per la libertà di stampa SKeyes Center for Media and Cultural Freedom.

La moglie di Thaher, Rasha al-Sayeh, ha detto a SKeyes che Thaher l'ha svegliata all'alba quando le truppe israeliane hanno fatto irruzione nell'edificio in cui vivono.

"Pochi minuti dopo hanno bussato alla porta del nostro appartamento. Mio marito ha aperto e i soldati hanno chiesto se fosse il famoso giornalista. Ha risposto che non era famoso. Hanno perquisito la casa, lo hanno ammanettato, bendato e lo hanno portato in una destinazione sconosciuta ", ha detto al-Sayeh a SKeyes.

"L'arresto di Abdulrahman Thaher da parte delle forze di sicurezza israeliane, avvenuta poche settimane dopo il suo rilascio a seguito di un mese di custodia ufficiale palestinese, è un triste ma serio esempio dei pericoli che corre un giornalista palestinese, ha detto Ignacio Miguel Delgado, rappresentante del CPJ per il Medio Oriente e il Nord Africa. "Le autorità dovrebbero rilasciarlo immediatamente."

Thaher produce e presenta commedie televisive e programmi satirici per l'emittente Roya TV con sede ad Amman  e per Al-Araby TV con sede nel Regno Unito, incluso lo spettacolo "Trick-Caravan Plus", in cui Thaher viaggia attraverso i territori palestinesi ponendo alle persone domande complicate sulla storia, la geografia o la cultura palestinese; e la serie "Fenjan al-Balad", che utilizza l'umorismo nero per affrontare le questioni politiche, sociali ed economiche che devono affrontare i palestinesi, secondo una revisione del CPJ del contenuto degli spettacoli.

Secondo le notizie e il suo account Facebook personale, Thaher lavora anche come produttore per il Media Center dell'Università An-Najah di Nablus.

Sul suo account Facebook personale, che conta oltre 21.000 follower, Thaher ha recentemente pubblicato appelli per il rilascio del giornalista Tareq Abu Zeid di Nablus, arrestato dalle forze israeliane il 1 ° ottobre, e per il rinnovo del Sindacato dei giornalisti palestinesi.

Thaher è stato arrestato dalle forze di sicurezza preventive palestinesi a Nablus il 19 agosto per un post su Facebook che criticava la normalizzazione dei legami con Israele derivante dall'accordo di pace tra Emirati Arabi Uniti e Israele e accusato di diffamare le autorità palestinesi, secondo quanto riportato dagli organi di informazione e SKeyes. Il suo avvocato, Mohanad Karajeh, ha detto a SKeyes che Thaher è stato interrogato per il suo lavoro nei media, che è critico nei confronti dell'autorità palestinese.

Thaher era stato rilasciato su cauzione di 5.000 dinari giordani ($ 7.000) il 21 settembre, secondo un post su Facebook di sua moglie.

Né l'ufficio del portavoce delle Forze di difesa israeliane, né il portavoce per il coordinamento delle attività governative nei territori, hanno per ora isposto alla richiesta di commento inviata per e-mail dalla CPJ.
 


Fonte: Commitee to Protect Journalists
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente