Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Eventi ed iniziative sulla Palestina

CONTRO L'INCONTRO BILATERALE ITALIA/ISRAELE

Giovedì, 28 November, 2013 - 21:00

Una azione teatrale di protesta a Torino

A partire da una lettura itinerante di alcuni interventi dei Convegni di studio su "Gli Accordi di Oslo – 20 anni dopo" a cura di:

  • Cristian Barbato (attore)

  • Diana Carminati (Università di Torino)

  • Alfredo Tradardi (ISM Italia)

insieme a una proposta di un nuovo approccio all'analisi geo-politica, con la tesi "Noi, gli occidentali" di Anna Delfina Arcostanzo (attrice, antropologa)

e al reading "Omaggio alle resistenze" di Marco Gobetti (attore)

Programma:

Giovedì 28 novembre 2013 - dalle 21.00

Circolo ARCI "L'anatra zoppa" - Via Courmayeur 5 TO (zona barriera di Milano)

  • Diana Carminati (Università di Torino) riassume il suo intervento "Due popoli – due stati: le complicità italiane";

  • Alfredo Tradardi (ISM Italia) legge e commenta una riduzione dell'intervento "Pace è guerra – Negoziati, il colonialismo di insediamento israeliano e i palestinesi" di Joseph Massad (Columbia University);

  • Marco Gobetti (attore) replica il suo "Omaggio alle resistenze" (testi di Tucidide, Ilan Pappe, Gideon Levy, Jean Genet, Mahmoud Darwish, Tahar Ben Jelloun, Ibrahim Nasrallah e Antonio Gramsci).

Venerdì 29 novembre 2013 – dalle 21.00

Libreria L'Ibrida Bottega - Via Felice Romani 0/A TO (zona Gran Madre)

  • Cristian Barbato (attore) legge una riduzione dell'intervento "L'illusione di Oslo: la fine della soluzione due popoli – due stati" di Jamil Hilal (Sociologo - Ramallah);

  • Alfredo Tradardi (ISM-Italia) legge e commenta "La situazione politica israeliana" di Gideon Levy (giornalista di Haaretz);

  • Anna Delfina Arcostanzo (attrice, antropologa) racconta la sua tesi di master in peace building management "Noi, gli occidentali", nella quale, tramite l'analisi del caso Costa d'Avorio, propone un approccio nuovo, di tipo riflessivo, all'analisi geo-politica.

Contestare i complici e boicottare Israele

per decolonizzare la Palestina storica
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente