Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Eventi ed iniziative sulla Palestina

Sulla manifestazione per Mohamed al-Qiq di sabato a Parigi

Sabato, 27 February, 2016 - 16:00

Si deve ampliare la mobilitazione per la liberazione del giornalista palestinese Mohamed Al-Qiq in sciopero dalla fame da ormai 90 giorni per protestare contro la sua detenzione amministrativa. Vi invitiamo a partecipar a una nuova manifestazione che si terrà questo sabato, 27 febbraio, sulla Place de la République a Parigi!

Sono quasi 7000 gli uomini, le donne e i bambini che vengono tenuti come prigionieri politici nelle carceri israeliane, tra cui 650 in detenzione amministrativa, ovvero senza accusa, senza processo, e senza accesso ai loro atti da parte del loro avvocato. E questo a tempo determinato. Il regime israeliano viola il diritto internazionale, soprattutto quello delle convenzioni di Ginevra. E tutti questi prigionieri non hanno altre armi con cui difendersi che con lo sciopero della fame.

Mohamed AL-Qiq, 33 anni, padre di 2 figli, IN SCIOPERO DELLA FAME DAL 25 NOVEMBRE SCORSO, sta morendo. Ha dei momenti di perdita di coscienza.

Dopo averlo isolato in modo disumano in una cella singola, separato dai suoi compagni di cella, e averlo privato dalle visite della sua famiglia, Israele rifiuta il suo trasferimento in un ospedale di Ramallah, anche se non ha commesso alcun delitto. L’esercito d’occupazione ha persino effettuato un raid all’interno dell’ospedale israeliano di Afula, in cui si trova il prigioniero.

In tutto il mondo sono state organizzate delle manifestazioni di protesta a favore del giovane giornalista: dobbiamo manifestare di più anche in Francia.

A UNA MANIFESTAZIONE SULLA PLACE DE LA RÉPUBLIQUE A PARIGI QUESTO SABATO 27 FEBBRAIO ALLE ORE 14 E ALLE ORE 17 (nei pressi dell’uscita della Métro République, accanto allo spartitraffico centrale)

  • PER AVVERTIRE LA POPOLAZIONE SULLA SITUAZIONE DI MOHAMMED AL-QIQ E DI TUTTI I PRIGIONIERI POLITICI PALESTINESI

  • PER DENUNCIARE LA COMPLICITÀ DEL GOVERNO FRANCESE PER QUANTO RIGUARDA LE VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI E DEL DIRITTO INTERNAZIONALE DEL SUO ALLEATO PREFERITO

  • PER CONDANNARE LE MANOVRE DEI DIRIGENTI FRANCESI PER SOSTENERE L’OCCUPAZIONE E LA COLONIZZAZIONE

Vi aspettiamo numerosi!
CAPJPO-EuroPalestine

Traduzione italiana di Milena Rampoldi, ProMosaik

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente