Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Analisi e Articoli

Appello a coordinare la settimana contro l'apartheid israeliana (IAW) con la giornata internazionale contro il razzismo

Appello della società civile palestinese a gruppi e organizzazioni che combattono il razzismo e la discriminazione razziale in Europa: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Norvegia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Regno Unito

Oggetto: sensibilizzazione dell’opinione pubblica e mobilitazione in occasione della Giornata internazionale contro il razzismo e la discriminazione razziale del 21 marzo 2020

Noi, organizzazioni della società civile palestinese, apprezziamo e lodiamo gli sforzi della società civile progressista in Europa per la giustizia sociale, la democrazia e società inclusive, senza razzismo né discriminazione razziale. Scriviamo per incoraggiarvi a coordinarvi e a cooperare con gruppi e persone che organizzano eventi per la Settimana contro l’apartheid israeliana nella vostra zona quando vi mobiliterete per la Giornata internazionale contro il razzismo e la discriminazione razziale 2020.

L'apartheid è una forma estrema di razzismo. Studi approfonditi di esperti giuridici e di organizzazioni per i diritti umani confermano che il sistema israeliano di discriminazione razziale e oppressione del popolo palestinese rientra nella definizione di apartheid secondo il diritto internazionale. La Settimana contro l'apartheid israeliano (IAW) è organizzata annualmente da molti anni al fine aumentare la consapevolezza nell’opinione pubblica sul regime di apartheid di Israele. Le persone e le organizzazioni di coscienza in tutto il mondo hanno utilizzato la IAW come un'opportunità per invitare governi e imprese a smettere di sostenere e trarre profitto dalle violazioni dei diritti dei palestinesi da parte di Israele e per isolare l'apartheid israeliana, nello stesso modo in cui fu isolata l'apartheid in Sudafrica, fino a quando non saranno rispettati pienamente il diritto internazionale e i diritti umani dei palestinesi.

Nel 2020, la Settimana contro l'apartheid israeliana si svolgerà in tutto il mondo in contemporanea con la Giornata internazionale contro il razzismo e la discriminazione razziale il 21 marzo, giorno scelto dalle Nazioni Unite per commemorare il massacro commesso dal regime sudafricano dell'apartheid a Sharpeville nel 1960, quando la polizia uccise 69 neri sudafricani.

Studenti, gruppi di base e organizzazioni solidali con il popolo palestinese organizzeranno eventi IAW intorno al 21 marzo. Stanno cercando di unirsi e sostenere il più ampio movimento antirazzista nella sensibilizzazione pubblica e nelle mobilitazioni organizzate in occasione della Giornata internazionale contro il razzismo e la discriminazione razziale. Gruppi scenderanno in piazza contro ogni forma di razzismo, collegando l'apartheid israeliana con altre forme di razzismo e denunciandole tutte.

Dalla Palestina, vi chiediamo di coordinarvi e collaborare con gli organizzatori della IAW nel vostro paese. Vi chiediamo di integrare le attività della IAW negli eventi che state preparando per il mese di marzo 2020 contro altre forme di razzismo e discriminazione razziale e di unirvi e sostenere coloro che combattono il razzismo contro il popolo palestinese.

Uniamoci contro il razzismo e uniamo le forze contro ogni forma di discriminazione e oppressione razziale, per un mondo in cui vi siano libertà, giustizia, uguaglianza e dignità per tutti.

Palestina occupata, 29 novembre 2019

Firmatari:
General Union of Palestinian Workers
Palestinian Union of Postal, IT and Telecommunication Workers
Palestinian NGO Network (PNGO)
Palestinian National Institute for NGOs
Federation of Independent Trade Unions
Global Palestine Right of Return Coalition
Occupied Palestine and Syrian Golan Heights Initiative (OPGAI)
General Union of Palestinian Teachers
General Union of Palestinian Women
Grassroots Palestinian Anti-Apartheid Wall Campaign (STW)
Palestinian Campaign for the Academic and Cultural Boycott of Israel (PACBI)
Popular Struggle Coordination Committee (PSCC)
Coalition for Jerusalem
Union of Palestinian Charitable Organizations
Women’s Campaign to Boycott Israeli Products

Questo appello della società civile palestinese è supportato da:

Belgio
CNAPD, Coordination nationale d'action pour la Paix et la Démocratie (gruppo per la pace e la democrazia)

Danimarca
International Forum (gruppo di solidarietà anti-razzista e anti-imperialista)
Demos (organizzazione anti-fascista e anti-imperialista)
Global Aktion (movimento di solidarietà)

Francia
Union syndicale Solidaires (sindacato)
Réseau syndical international de solidarité et de luttes (sindacato internazionale di solidarietà)
La gueule noire (centro sociale)
Collectif de Réflexion d’Action et d’Analyses Postcoloniales (CRAAP) (gruppo anti-coloniale)
Union Juive Française pour la paix (associazione ebraica per la pace)
Solidarité et liberté Provence – Association de lutte pour les droits humains (gruppo di solidarietà)
ACAT Marseille (gruppo contro la tortura e la pena capitale)
Les Sampianes (gruppo femminista)
Réseaux citoyens de Saint-Etienne (rete locale per la cittadinanza)
Mouvement pour une Alternative Non violente (gruppo anti-violenza)
FSU 67 (sezione locale sindacato insegnanti)
Mouvement contre le racisme et pour l’amitié entre les peuples (MRAP) (gruppo anti-razzista)
CIMADE (associazione di rifugiati)
Réseau Éducation Sans Frontières (RESF) 63 (sezione locale associazione di rifugiati)
UNEF Auvergne (ufficio regionale sindacato studenti)
UD CGT 63 (ufficio regionale sindacato)
CRIDEV (centro di documentazione)

Germania
Israeli Committee Against House Demolitions - ICAHD-Deutschland
Jüdische Stimme für gerechten Frieden in Nahost - EJJP
(associazione ebraica per la pace)
LAG Gerechter Frieden in Nahost, DIE LINKE Niedersachsen (gruppo di lavoro sulla pace in Medio-Oriente del partito politico “Die Linke”)

Grecia
Δίκτυο για τα Πολιτικά και Κοινωνικά Δικαιώματα (rete per i diritti politici et sociali)
Συνάντηση για μια Αντικαπιταλιστική Διεθνιστική Αριστερά (gruppo anti-capitalista)
Α΄ ΕΛΜΕ Αχαΐας (ufficio regionale, sindacato degli insegnanti)
Συνεταιρισμός Χωρίς Μεσάζοντες Γαλατσίου (cooperativa di consumo)
Κοινωνικός και Πολιτιστικός Χώρος “Παίρνω Αμπάριζα” (centro culturale)
Δημοτική Κίνηση Γαλατσίου “Γαλάτσι ο Τόπος μου” (movimento municipale)
Το ΜΩΒ - Οργάνωση Γυναικείων Δικαιωμάτων (gruppo femminista)
AARG! - Action Against Regeneration & Gentrification (gruppo anti-gentrificazione)
ΚΕΕΡΦΑ - Κίνηση Ενωμένοι Ενάντια στο Ρατσισμό και την Φασιστική Απειλή (gruppo anti-razzista e anti-fascista)
Ελεύθερος Κοινωνικός Χώρος Nosotros (centro sociale)

Irlanda
Communication Workers Union (sindacato lavoratori della comunicazione)
Mandate Trade Union (sindacato)
MASI - Movement of Asylum Seekers in Ireland (movimento richiedenti di asilo in Irlanda)
Unite the Union (sindacato)
United Against Racism (gruppo anti-razzista)
Galway Anti Racism Network (rete anti-razzista)
Fingal Communities Against Racism (gruppo anti-razzista)
Anti-Deportation Ireland (gruppo anti-deportazione)
Migrants and Ethnic Minorities for Reproductive Justice (associazione migranti e minoranze etniche per la giustizia riproduttiva)
Comhlamh – Action for Global Justice (gruppo per la giustizia globale)
Queer Action Ireland (gruppo queer)
Athlone Anti-Racism Network (rete anti-razzista)
Brazilian Left Front (gruppo anti-razzista, femminista di migranti) 

Italia
Pax Christi
Centro Studi Sereno Regis
Un Ponte Per
Ipri-CCP Istituto Italiano
Ricerca per la Pace - Corpi Civili i Pace
Associazione per l'Ambasciata della Democrazia Locale a Zavidovici
PeaceLink - Telematica per la Pace
Alkemia Laboratori Multimediali
Cattolici No Tav

Norvegia
Arbeidernes Ungdomsfylking (AUF) (giovani del partito laburista) 

Portogallo
Panteras Rosa - Frente de Combate à LesBiGayTransfobia (gruppo LGBTQIA+)
SOS Racismo (gruppo anti-razzista)
Sirigaita (centro culturale)

Slovenia
Humanitas (centro per l’educazione globale e la cooperazione)

Stato spagnolo
Confederación General del Trabajo (CGT) (sindacato)
Rosa Que Te Quiero Rosa (RQTR) (gruppo femministe e LGBTQIA+ dell’Universidad Complutense de Madrid)
Encuentros Bolleros (gruppo LGBTQIA+)
Sindicato de Periodistas de Andalucía (SPA-FESP) (sindacato giornalisti)
Asamblea Antimilitarista de Madrid (AA.MOC) (gruppo anti-militarista)
Ecologistas en Acción (gruppo ambientalista)
Desarma Madrid (gruppo anti-militarista)
Plataforma por la Desobediencia Civil (gruppo per il diritto alla protesta)
Asociación Andaluza por la Solidaridad y la Paz (gruppo solidarietà internazionale)
Centre Delàs d'Estudis per la Pau (gruppo disarmo e pace)
Izquierda Unida Aragón (sezione regionale di partito) 
Partido Comunista España Aragón (sezione regionale di partito)
CHA, Chunta Aragonesista (partito politico nazionale)
ZEC, Zaragoza en Común (partito politico locale) 
ISTA, Intersindical de Trabajadores y Trabajadoras de Aragón (sindacato)
CUT, Colectivo Unitario de Trabajadores (sindacato)
CATA, Colectivo Asambleario de Trabajadores de Aragón (sindacato livello nazionale)
Unión Sindical de Comisiones Obreras de Aragón (sindacato livello nazionale)
Comité de Solidaridad Internacionalista de Zaragoza (gruppo di solidarietà internazionale)
Asociación Vecinal Manuel Viola de Delicias (gruppo di comunità)
F. A. B. Z. (Federación de barrios de Zaragoza) (federazione di quartieri)

Regno Unito
National Union of Students (NUS) Black Students Campaign (sindacato studentesco)
National Union of Students (NUS) Trans Campaign (sindacato studentesco)
Lesbians and Gays Support the Migrants (gruppo di supporto LGBT ai migranti)
Scotland against militarism (gruppo antimilitarista)

Europa
IJAN-International Jewish Anti-Zionist Network (rete internazionale di ebrei antisionisti)
 


Fonte: BNC
Traduzione di BDS Italia
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente