Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Analisi e Articoli

Appello del Sud del mondo per sanzioni contro l'apartheid israeliano

Il pluridecennale regime israeliano di apartheid e di furto della terra palestinese non accenna a diminuire. I rapporti secondo cui Israele "sta sospendendo" l'annessione formale sono una cortina fumogena che nasconde la continua la colonizzazione e la graduale pulizia etnica dei palestinesi autoctoni.

In tutto il mondo, gli attivisti che lottano per la giustizia stanno reagendo. La risposta del Sud del mondo, avviata dalla società civile sudafricana, riunisce figure di spicco, intellettuali, responsabili politici, leader della società civile ed esperti provenienti da Africa, America Latina e Asia, in uno sforzo congiunto per chiedere sanzioni legali contro Israele e porre fine alla sua pluridecennale oppressione del popolo palestinese.

I sostenitori più importanti includono sette ex presidenti latinoamericani, tra cui Dilma Rousseff, Lula da Silva, Jose Mujica, due ex presidenti sudafricani, Thabo Mbeki e Kgalema Motlanthe e molti altri leader politici e personaggi pubblici.

Aiutateci ad amplificare questa iniziativa del Sud in solidarietà con i palestinesi. Tweet

L'appello si basa sulla "lunga storia di lotta per l'autodeterminazione e la sovranità nazionale, contro il colonialismo e l'apartheid, e contro le ideologie razziste che sono state utilizzate per giustificarli".

Scopri di più sul sito dell'iniziativa: globalsouthforpalestine.org

Grazie alle nostre reti internazionali di reciproca solidarietà con i movimenti per la giustizia indigena, razziale, sociale, di genere e climatica, possiamo raggiungere la libertà, la giustizia e l'uguaglianza per la nostra gente e per tutte le comunità oppresse".
 


Fonte: BNC
Traduzione di BDS Italia
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente