Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Analisi e Articoli

CAF, tirati fuori da Sheikh Jarrah!

Questo sabato 5 giugno si tiene l'assemblea annuale degli azionisti della CAF, una società basca che sta costruendo la metropolitana leggera Jerusalem Light Rail (JLR), una linea di tram che collega gli insediamenti illegali israeliani a Gerusalemme.

La metropolitana leggera (JLR) passa attraverso la Gerusalemme occupata, compreso il quartiere palestinese di Sheikh Jarrah, in cui Israele vuole realizzare una pulizia etnica.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per fare pressione sugli azionisti della società CAF, la CAF deve porre fine alla sua complicità con la violenta occupazione israeliana di Gerusalemme.

Quattro famiglie palestinesi stanno affrontando un'espulsione dalle loro case di Gerusalemme nel quartiere di Sheikh Jarrah. Nelle ultime settimane i coloni israeliani, con il sostegno delle forze armate e di polizia di Israele, hanno attaccato violentemente i palestinesi a Sheikh Jarrah e nel resto della Gerusalemme occupata.

Quest'ultima ondata di attacchi non è nuova ed è una parte fondamentale della sistematica pulizia etnica nei confronti dei palestinesi a Gerusalemme da parte di Israele, il che è illegale sulla base del diritto internazionale.

I palestinesi di Sheikh Jarrah sono resilienti e resistenti e, nonostante i brutali attacchi da parte di Israele, non rinunceranno ai propri diritti sulle loro case.

Puoi sostenerli facendo pressioni sulla CAF affinché abbandoni il progetto della realizzazione del tram coloniale di Israele.

La pressione funziona, e c'è un precedente. Due settimane fa, il Norwegian Oil Fund ha disinvestito dal partner della CAF nella JLR, la compagnia israeliana Shapir, a causa della sua complicità nelle violazioni dei diritti umani. Il Norwegian Oil Fund è anche azionista della CAF.

Sabato [5 giugno, N.d.T.] gli azionisti della CAF dovranno fare una scelta: portare la società fuori da Sheikh Jarrah e dalla Gerusalemme occupata o affrontare la perdita di contratti redditizi in tutto il mondo attraverso l'azione del BDS.
 


 FIRMATE LA LETTERA AGLI AZIONISTI/E DELLA CAF

Testo della lettera 

FACCIA CESSARE LE ATTIVITÀ ILLEGALI DELLA CAF A GERUSALEMME

Gentile Signora o Signore,

Le mando questa e-mail in quanto lei è un/a azionista della società CAF o un/a affiliato/a a una società che ha investito in CAF.

Le sto scrivendo in vista dell'assemblea degli azionisti del 5 giugno per esortarla a porre fine al coinvolgimento della CAF nella costruzione della metropolitana leggera (Jerusalem Light Rail - JLR) di Israele nella Gerusalemme Est occupata.

La metropolitana leggera passa attraverso la Gerusalemme occupata, compreso il quartiere palestinese di Sheikh Jarrah, in cui Israele vuole realizzare una pulizia etnica e che nelle ultime settimane ha ricevuto ampia attenzione da parte dei media e dei governi.

Come forse saprà, spinto dai recenti attacchi israeliani contro i palestinesi, il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC) la scorsa settimana ha stabilito di istituire una commissione d'inchiesta operativa per indagare sulle violazioni e gli abusi dei diritti umani nei Territori Palestinesi Occupati, tra cui Gerusalemme Est, dove la CAF lavora sulla JLR.

Le colonie nei Territori Palestinesi Occupati, comprese quelle a Gerusalemme Est, sono illegali e costituiscono un crimine di guerra. Nel 2016, l’UNHRC ha stabilito che "la messa in servizio da parte di Israele di una linea tranviaria che colleghi gli insediamenti con Gerusalemme Ovest ... è una chiara violazione del diritto internazionale e delle relative risoluzioni delle Nazioni Unite" e ha invitato Israele a interrompere immediatamente la costruzione della JLR.

Il partner in affari della CAF per la JLR, la società israeliana Shapir, è riportata nel database delle Nazioni Unite tra le società coinvolte in affari con gli insediamenti illegali israeliani. Lo scorso dicembre più di 30 organizzazioni, tra cui Amnesty International Spagna, hanno richiesto alle Nazioni Unite di includere la CAF nel database nel prossimo aggiornamento.

È anche importante notare che i sindacati della CAF chiedono all'azienda di porre fine al suo coinvolgimento nei lavori per la JLR. Inoltre, otto sindacati norvegesi hanno chiesto il boicottaggio della CAF ed è in corso una campagna a livello europeo che invita le istituzioni pubbliche ad astenersi dallo stringere contratti colla CAF fino a quando non rispetti i diritti umani palestinesi e ponga fine al suo coinvolgimento nella costruzione della metropolitana leggera illegale e nelle attività degli insediamenti coloniali israeliani.

Alla luce di quanto sopra, la esorto a garantire che la CAF ponga fine alla sua complicità nelle violazioni dei diritti umani a Gerusalemme cessando immediatamente suo coinvolgimento nella JLR.

Cordiali saluti,
FIRMA
 


Fonte: BNC
Traduzione di BDS Italia
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente