Link e Siti esterni
Informazioni e Notizie
Articoli ed Analisi

Analisi e Articoli

Gli Studenti del Run Cafe dell'Evergreen State College annunciano il boicottaggio dei prodotti israeliani

Lunedì 4 giugno 2012, un collettivo di studenti presso l’Evergreen State College (TESC), il Café Flaming Eggplant, ha formalmente annunciato la sua decisione di boicottare le merci israeliane divenendo l'attività più recente di adesione alla crescita internazionale del movimento di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS).

Sulla base degli obbiettivi dichiarati nello statuto  del Flaming Eggplant, uno è quello di "incrementare il sistema alimentare locale rendendo il cibo saporito, sano, ecologicamente e socialmente accessibile a tutti." Nella sua dichiarazione di principi, il collettivo esprime inoltre il suo impegno "sostenere la partecipazione politica e l'azione diretta a creare una società giusta ed egualitaria." Il Coordinatore Cris Papaiacovou ha dichiarato: "Siamo arrivati ​​a un consenso come collettivo perché  sostiene la richiesta della società civile palestinese per il BDS, in quanto  direttamente in linea con la nostra missione e dichiarazione di principi ". Ha inoltre  aggiunto: "Siamo orgogliosi di partecipare a questo movimento non-violento di pressione su Israele fino a quando non porrà fine alle sue violazioni dei diritti umani contro i palestinesi".

Il movimento BDS è iniziato nel 2005, quando oltre 170 organizzazioni della società civile palestinese hanno pubblicato un invito a presentare ampie campagne BDS contro Israele fino a quando non rispetterà il diritto internazionale e i diritti umani. La chiamata BDS è diventato un movimento internazionale, sostenuto da figure del calibro di Desmond Tutu, Alice Walker, e Angela Davis.

Il supporto del Café al boicottaggio è l'ultima vittoria in corso degli studenti attivi per i diritti umani dei palestinesi . Nella primavera del 2010, il corpo studentesco ha votato in massa per sostenere due risoluzioni, una di chiamata per il disinvestimento dalle aziende che traggono profitto dall'occupazione israeliana della Palestina, e l'altra al divieto dell'uso di apparecchiature Caterpillar Inc. nel campus. Rachel Corrie, una studentessa dell’Evergreen, è stata uccisa nel 2003 da un bulldozer Caterpillar, arma gestita dai militari israeliani mentre tentava di impedire la demolizione della casa di una famiglia palestinese nella Striscia di Gaza.

"Siamo incredibilmente orgogliosi della Flaming Eggplant per aver preso questa posizione", ha detto Elizabeth Moore, una studentessa e organizzatrice di TESC Divest! . "A causa della assenza di responsabilità mostrata dalla nostra amministrazione, noi come studenti continueranno a prendere l'iniziativa di promuovere una pace giusta in Palestina e Israele".

TESC Divest! è un'organizzazione degli studenti del Run Cafè a Olympia, Washington,  che lavora per terminare la complicità con l'Evergreen State College negli abusi di Israele ai danni dei diritti umani palestinesi attraverso la tattica non violenta di disinvestimento.

Di seguito la dichiarazione rilasciata dal collettivo Flaming Eggplant:

Dichiarazione sul boicottaggio dei prodotti israeliani Dal Flaming Eggplant

Noi, Il Flaming Eggplant Cafe, abbiamo deciso di partecipare alla chiamata dalla società civile palestinese al boicottaggio dei prodotti israeliani. "Queste misure punitive non-violente dovrebbero essere mantenute fino a quando Israele risponderà al suo obbligo di riconoscere il diritto inalienabile del popolo palestinese all'autodeterminazione e sarà pienamente conforme ai precetti del diritto internazionale:

  1. Fine dell'occupazione e della colonizzazione di tutte le terre arabe e smantellamento del Muro;
     
  2. Riconoscere i diritti fondamentali dei cittadini Arabo-Palestinesi di Israele ad una piena uguaglianza, e
     
  3. Rispettare, tutelare e promuovere i diritti dei profughi palestinesi al ritorno alle loro case e proprietà, come previsto dalla risoluzione 194 dell'ONU." (Dalla chiamata della società civile palestinese per il BDS)

La nostra Missione delinea un impegno al servizio del cibo sociale . La politica di Israele di sequestro illegale e la distruzione del paese su terre palestinesi significa che l'acquisto di prodotti  da Israele è in conflitto con la nostra missione.

Come collettivo di studenti  che seguono il principio dichiarato di sostenere l'azione diretta per una società giusta ed egualitaria, e come il caffè che rappresenta il corpo studentesco in generale, riteniamo che sia importante sostenere il desiderio di boicottaggio e di disinvestimento come votato dagli studenti  dell'Evergreen State College."

Flaming Eggplant Cafe
 

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente