Anticapitalismo

Non tutti gli antisionisti sono pro palestinesi, non tutti gli antimperialisti sono anticapitalisti

A seguito degli argomenti trattati nel dibattito avvenuto domenica scorsa, promosso dal Centro Falastin a Torino, si propone il seguente elaborato (un punto sulla situazione in Palestina e Medio Oriente) del comitato Ricordare la Nakba.

29/09/2012

Lo sviluppo della situazione in Medio Oriente e nel mondo arabo, gli atti dell’imperialismo nordamericano ed europeo, in modo sempre più esplicito si muovono nella direzione di costruire le basi politiche, economiche e militari per realizzare il disegno di un Nuovo Grande Medio Oriente sotto la direzione ed il controllo dell’imperialismo. Disegno funzionale alla realizzazione di equilibri in grado di garantire, al capitalismo occidentale in crisi, le risorse, i mercati e gli equilibri strategici e militari nei confronti delle economie di nuova espansione, necessari per bloccare la caduta dei tassi di profitto e, quindi, per rinviare gli effetti più pesanti della crisi del sistema che, per il capitale rischia di non avere altrimenti alcuno sbocco.

Appare più chiara, seppur non meno grave, la strategia imperialista che, nel vicino Oriente, ha rimesso in discussione ruoli e schieramenti che apparivano consolidati.

Pagine

Subscribe to RSS - Anticapitalismo

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente