Apartheid israeliana

Nuovo progetto di Israele: il treno dell'apartheid

“Stiamo pianificando assieme alla comunità internazionale di collegare Jenin alla linea Emek e a Gerusalemme”. Con queste parole martedì scorso Yisrael Katz, il ministro israeliano dei trasporti, ha descritto il nuovo piano ferroviario israeliano che mira a ripristinare l'antica linea ottomana Haifa-Nablus-Jenin, rimasta in vigore anche sotto il mandato britannico. Promesso già nel 2010 durante una visita del ministro nel nord della Cisgiordania, questo progetto sta ora diventando realtà. Secondo la mappa che ha acquisito il quotidiano israeliano Haaretz, il piano prevede la creazione di 11 diverse linee ferroviarie per una lunghezza totale di 475 chilometri, che si andrebbero a sommare ai 1100 chilometri di binari già esistenti in Israele.

Trasformare l'attacco di Finkelstein al BDS in un'opportunità

Ci sono state numerose obiezioni attente ed incisive rispetto alla recente video-intervista in cui Norman Finkelstein definisce inconcepibilmente la crescita del movimento di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS) contro l'apartheid israeliana un "cult", e ammonisce i palestinesi affinché limitino la loro lotta alla "soluzione dei due stati" (Video: "Discutere la campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni con Norman Finkelstein", intervista di Frank Barat, 9 febbraio 2012).

Palestinian Land Day - 30 Marzo

Land Day poster
Above: Palestinian poster announcing Land Day, 1985.

Caro sostenitore,

Quale momento migliore del prossimo mese per sviluppare e presentare la vostra campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS)? Quest'anno, Marzo si aprirà con la Settimana dell'Apartheid Israeliana e si concluderà con la più grande giornata d'azione del BDS dell'anno: la Giornata della Terra il 30 marzo!

La Giornata della Terra Palestinese, Yom al-Ard, commemora l'uccisione del 1976 per mano delle forze di sicurezza israeliane di sei giovani palestinesi che avevano protestato contro il sequestro del governo israeliano della terra palestinese. Il giorno è diventato un simbolo della resistenza palestinese contro il furto, la colonizzazione, l'occupazione e l'apartheid.

Intervista: L'Apartheid israeliana ad Hebron

Shuhada Street, nella città di Hebron in Cisgiordania, è emblema della realtà di Apartheid che i palestinesi sono costretti a vivere nei 'Territori Occupati'. Ed è solo un esempio del vivere segregati a Hebron, ora divisa nela zona H1 e la zona H2, quest'ultima sotto controllo israeliano. La strada rappresenta un passaggio fondamentale da nord a sud, attraversa i principali mercati, la Città Vecchia, la Tomba dei Patriarchi e i famigerati insediamenti israeliani - l'unico problema è che resta chiusa ai visitatori e ai suoi abitanti palestinesi.

Pagine

Subscribe to RSS - Apartheid israeliana

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente