Apartheid israeliana

Università di Parigi nega conferenza sull' "Aparthaid israeliana"

Firma ed Invia una lettera di protesta!

In seguito alle pressioni ricevute il Rettore  dell' Università Paris 8 ha deciso di ritirare l'autorizzazione alla  conferenza  "Israele, uno stato di Apartheid?" Riceviamo questo appello dal Coordinatore del BDS Movement e lo rilanciamo chiedendo alle associazioni, ai collettivi ed ai singoli di sottoscrivere l'appello e di inviarlo a zarrassi@gmail.com entro le ore 14 di domani poichè la lettera sarà consegnata alle ore 16 al rettore.

La campagna BDS è una campagna internazionale un motivo in più per dare solidarietà ai compagni francesi. Di seguito al testo in inglese da sottoscrivere e da inviare trovate  una traduzione fatta da Stephanie di BDS Italia:

Inviati a contestare l' "Israel Apartheid Week" nel campus

Il Ministero della Diplomazia Pubblica ha deciso di inviare all'estero cittadini israeliani provenienti da settori diversi della società per rappresentare e difendere lo Stato.

Il Ministero prevede di inviare all'estero 100 israeliani provenienti da settori diversi della società, per rappresentare e difendere lo stato durante la Settimana dell'Apartheid israeliana.

La battaglia degli ebrei statunitensi contro il festival dell'apartheid israeliana e le accuse mosse ad Israele

Gli attivisti di tutta l'America stanno organizzando la Settimana della Pace israeliana, nel tentativo di combattere il festival annuale anti-Israele.

Questo è un periodo molto denso nel calendario di un giornalista israeliano negli Stati Uniti. AIPAC e J Street stanno tenendo le loro conferenze annuali, i think tanks di Washington stanno discutendo sulla primavera araba, l'Iran e la Siria. E poi è in arrivo l'ottava Settimana annuale sull'Apartheid di Israele (26 Febbraio - 3 marzo) con le solite discussioni, film e mostre fotografiche, flashmobs e un concorso di poster sull'apartheid che mette in palio un premio di $ 400. Per la maggior parte, la comunità pro-israeliana non ha ancora capito quale sia il modo migliore per affrontare questo evento, e così decide di ignorarlo.

Le organizzazioni Badil e Zochrot esaminano gli aspetti pratici del ritorno dei rifugiati post-Apartheid

Dal primo al dieci febbraio 2012, il Badil e lo Zochrot hanno svolto una visita di studio intensivo a Cape Town, Sud Africa. La visita è stata effettuata nell'ambito di un più ampio progetto congiunto volto ad esaminare gli aspetti pratici della realizzazione del diritto al ritorno dei rifugiati e degli sfollati palestinesi. Il programma a Cape Town è iniziato con un incontro tenuto dall'arcivescovo Desmond Tutu nella Cattedrale di Città del Capo in cui questi ha condiviso i suoi pensieri sul sionismo e sul razzismo partendo dalla situazione di post-apartheid del Sud Africa. La visita si è conclusa con un workshop di due giorni in cui i partecipanti hanno sviluppato le proprie idee sul ritorno dei profughi palestinesi.

Pagine

Subscribe to RSS - Apartheid israeliana

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente