Campagna BDS
Linee guida per il PACBI ed il BDS
Appello PACBI
Appello BDS

Boicottaggio di Israele

Lettera ai deputati europei sugli accordi tra Unione Europea e Israele

L'accordo di "libero scambio" UE-Israele è in questo momento in discussione nelle Commissioni affari esteri e commercio internazionale del Parlamento europeo. Questo protocollo consentirebbe il rafforzamento delle relazioni UE-Israele facilitando l'accesso dei prodotti industriali israeliani al mercato europeo grazie ad una sola e unica procedura di certificazione.

Questo sarebbe grave, date le ripetute violazioni da parte di Israele dei diritti umani e del diritto internazionale, certificate sia dalle istituzioni internazionali (ONU, Banca mondiale) sia dalla stessa Unione Europea!

Ogni firma manda una mail ai parlamentari europei!

http://www.change.org/petitions/l-accordo-di-libero-scambio-ue-israele-va-respinto
 


L'accordo di "libero scambio" UE-Israele va respinto

BDS: dibattito sulla normalizzazione e il boicottaggio parziale

Due delle più importanti questioni che sorgono nel movimento di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS), in particolare nei paesi occidentali, sono (A) se i palestinesi dovrebbero lavorare con gli israeliani, piuttosto che boicottarli, e (B) se i sostenitori del BDS dovrebbero pienamente boicottare Israele, o boicottare solo le imprese coinvolte nella occupazione israeliana e nella costruzione degli insediamenti coloniali. Ci auguriamo che la discussione di seguito riportata aiuti a far luce su entrambe le questioni.
 

Co-resistenza vs Co-esistenza

Nel corso degli anni, nella Campagna Palestinese per il Boicottaggio Accademico e Culturale di Israele (PACBI), abbiamo sempre sottolineato la nostra posizione sulla normalizzazione nel tentativo di guadagnare nuovi alleati e di chiarire ai nostri partner la premessa sugli scambi tra palestinesi e israeliani.

Judith Butler: politica di boicottaggio e responsabilità globale

Judith Butler, docente di retorica e letteratura comparata all'Università di Berkeley discute del movimento di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni contro Israele in solidarietà con la comunità palestinese contro l'occupazione israeliana, l'Apartheid ed il colonialismo, così come il ruolo di anti-sionisti ebrei nella lotta per la pace, la giustizia e l'uguaglianza in Palestina / Israele.

Questo evento è stato co-sponsorizzato dalla Tufts 'Dipartimento di Antropologia, Dipartimento di Sociologia, Dipartimento di Inglese ed quello degli studi per la Pace e la Giustizia.

Il M.E.ch.A nazionale ha aderito alla chiamata palestinese di boicottaggio contro Israele

Gruppi Latini negli Stati Uniti hanno preso una posizione storica alla 19esima conferenza annuale; decisione annunciata nel giorno nazionale di Cèsar Chàvez.

30 Marzo 2012 - Durante la 19esima conferenza nazionale annuale di M.E.Ch.A (Movimento studentesco dei messicani statunitensi di Aztlàn), la più grande associazione di giovani Latini negli Stati Uniti, i leader delle sezioni locali hanno votato in maniera risoluta di aderire alla chiamata globale di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS) su Israele, dovuti alla sua occupazione militare e coloniale della Palestina.

L'annuncio che i leader delle sezioni locali di M.E.Ch.A aderivano al BDS arriva proprio a coincidere con l'osservanza internazionale del " Giorno di Cèsar Chàvez" e il "Giorno della terra", che commemorano le lotte per i diritti civili e anti coloniali ancora in corso per i Latini e i Palestinesi.  Le delegazioni territoriali (che includono circa 600 delegati) si sono riunite lo scorso fine settimana a Phoenix (Arizona), che fu proprio la sede della prima conferenza di M.E.Ch.A. nel 1993.

Pagine

Subscribe to RSS - Boicottaggio di Israele

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente