Detenzione amministrativa

La “rivoluzione culturale” in carcere attraverso lettura, istruzione e discussioni letterarie

Pubblichiamo in italiano la lettera che Khalida Jarrar, membro del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e del Consiglio Legislativo Palestinese, ha scritto dal carcere per il Palestine Writes Festival.

Lettera dal carcere di Khalida Jarrar

Dal carcere Damon di Haifa, in cima al Monte Carmelo, invio i miei saluti e quelli di 40 compagne di prigionia, donne palestinesi che lottano per la libertà nelle carceri israeliane. Estendo il nostro saluto e il nostro omaggio a tutti gli scrittori, studiosi, intellettuali e artisti che raccontano la verità e chiedono libertà e giustizia per tutti gli esseri umani, che difendono il diritto delle persone all’autodeterminazione e si oppongono alla dominazione coloniale e al razzismo.

Aiutaci a liberare Mahmoud, coordinatore generale BDS - #FreeMahmoud

Mahmoud Nawajaa, un noto difensore dei diritti umani palestinese, è stato trascinato via dalla sua famiglia dalle forze di occupazione israeliane in un raid notturno giovedi 30 luglio e attualmente è detenuto nel centro di interrogatori di massima sicurezza di Jalameh in Israele, dove gli è stato negato l'accesso agli avvocati. 

Oppressione e Resistenza: Khaled Barakat sulla repressione in Germania e la liberazione della Palestina

Khaled Barakat, scrittore palestinese e coordinatore internazionale della Campagna per la Libereazione di Ahmad Sa'adat, ha presentato ricorso contro l'ultimo attacco personale da parte delle autorità di immigrazione tedesche. L'ufficio immigrazione di Berlino ha infatti annunciato l'intenzione di interdire il compagno dalla Germania per quattro anni sulla base delle sue convinzioni politiche, scritti e articoli, in particolare il suo rifiuto a riconoscere il “diritto di Israele ad esistere” e il suo sostegno della campagna di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS).

Barakat e il suo avvocato stanno combattendo nuovamente in tribunale contro il decreto, l'ultimo di una lunga serie di azioni repressive da parte dello Stato tedesco che prende di mira attivisti palestinesi e i promotori di iniziative in solidarietà con la Palestina.

Samidoun ha parlato con Khaled Barakat sulla situazione in Germania e la lotta per la liberazione della Palestina, di seguito verrà riportata l’intervista per una discussione critica di questioni fondamentali che riguardano il movimento palestinese, il razzismo e la repressione di chi lotta per una Palestina libera.

Appello dei prigionieri palestinesi malati nelle carceri sioniste

Appello dei prigionieri palestinesi, malati e detenuti nelle carceri dell’occupazione israeliana,
indirizzato alle organizzazioni internazionali per i diritti umani e a tutti i liberi del mondo

Salvateci dal Coronavirus prima che le nostre celle diventino le nostre tombe!

Pagine

Subscribe to RSS - Detenzione amministrativa

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente