embargo - assedio

La vita quotidiana in Palestina

"Per uscire dall'incubo l'unico modo era voltare la faccia dall'altra parte, non vedere". Con queste poche parole Liliana Segre ci mostra e ricorda l'orrenda realtà di Auschwitz.

In Libia, Egitto, Afganistan, Yemen, Palestina, come anche in alcune parti della Siria aggredita, quel male è quotidianamente presente: il male di tutti i giorni, quello per cui ci si libera volgendo lo sguardo dalla parte opposta.

In Palestina centinaia di uomini di mezza età accalcati ad ore impossibili, in attesa in interminabili file che si snodano in corridoi stretti tra muri di cemento, tornelli, torri di guardia e soldati armati.

Costruiamo insieme un 25 aprile di lotta

Contro fascismo e sionismo, al fianco della resistenza palestinese!

A sostegno delle lotte di resistenza a Milano e in tutto il paese,
contro la reazione e la repressione che avanza.

La caduta di Fatah e l'OLP

Il nuovo articolo di Khaled Barakat sul ruolo di Fatah oggi e l’attuale situazione dell’OLP da una prospettiva di classe attraverso un'analisi acuta e critica.

Per quasi mezzo secolo il movimento di Fatah ha dominato la scena politica palestinese, la maggior parte dei collegi elettorali e delle istituzioni dell'OLP. Ha usato tutti i metodi e gli strumenti per sostenere il predominio della decisione politica: denaro per demonizzare ogni parere dissenziente dalla "leadership", utilizzo "legale" della repressione fino alla detenzione nelle prigioni, oltre all'impiego di lotte e violenze contro gli avversari al suo interno.

APPELLO URGENTE DEL FPLP: Gaza sotto attacco! Solidarietà con la Palestina e con la Resistenza!

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina chiede azioni urgenti a sostegno di Gaza sotto attacco dalle forze dell’Occupazione a tutti gli amici della Palestina, ai movimenti per la giustizia e la liberazione ed alle comunità palestinesi e arabe di tutto il mondo. Un appello in onore dei nostri due eroici compagni, Mohammed al-Tatari e Mohammed Odeh, martirizzati lo scorso 12 novembre dall’esercito sionista mentre combattevano per la libertà della loro terra, della Palestina e di tutto il loro popolo.

Quest’omicidio è stato perpetrato per mano delle forze coloniali durante l’attacco in cui l’esercito sionista, in un'operazione sotto copertura, ha cercato di invadere la Striscia di Gaza per rapire o assassinare i leader della Resistenza palestinese, uccidendo sette palestinesi che sono morti combattendo per difendere la loro terra. Ma la Resistenza palestinese non ha permesso loro di farla franca: ha resistito combattendo eroicamente contro una delle potenze più pesantemente armate del mondo, colpendo gli assassini e sferrando contro di loro anche potenti attacchi.

Pagine

Subscribe to RSS - embargo - assedio

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente