entità sionista (Israele)

Sostenere la lotta palestinese in tutte le sue forme

Cinquant'anni fa, l'intellettuale palestinese Ghassan Kanafani assunse una posizione chiara sul boicottaggio ad Israele. Kanafani era, all'epoca, non solo uno stimato romanziere e scrittore di racconti. È stato anche uno dei principali portavoce della rivoluzione armata palestinese, in rappresentanza del Fronte popolare per la liberazione della Palestina.

“Il nostro boicottaggio ad Israele non si basa su una posizione emotiva, ma piuttosto deriva dalla natura del nostro confronto contro questo nemico. Il boicottaggio è di per sé una dichiarazione ”, ha scritto Kanafani.

Chi sarà il prossimo a tradire la Palestina?

L’accordo degli Emirati Arabi Uniti per normalizzare i legami con Israele è il suo “più grave tradimento della lotta per la liberazione e l’autodeterminazione della Palestina”, ha detto venerdì il Comitato Nazionale BDS (BNC) della Palestina.

La BNC, che guida la campagna globale di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni, esorta i cittadini degli Emirati a boicottare qualsiasi presenza israeliana nel loro paese e ad astenersi dal viaggiare in Israele e nella Cisgiordania occupata, in particolare Gerusalemme.

Gli Emirati Arabi Uniti svendono i diritti dei palestinesi

La società civile palestinese si schiera con la maggioranza messa a tacere negli Emirati Arabi Uniti e nel mondo arabo nel condannare fermamente l'accordo raggiunto tra i dispotici governanti degli Emirati Arabi Uniti e Israele, con il sostegno della Casa Bianca di Trump. Questo è il più grave tradimento del regime degli Emirati Arabi Uniti nei confronti della lotta per la liberazione e l'autodeterminazione palestinese.

"Tradimento per il popolo arabo e per la causa Palestinese". Il FPLP commenta l'accordo Emirati arabi-Israele

Il Fronte popolare per la liberazione della Palestina considera, la mossa degli Emirati per stabilire la pace e normalizzare le relazioni con Israele, un tradimento del popolo palestinese e dei popoli arabi, e ha ritenuto che questo passo è arrivato per ottenere guadagni elettorali sia da parte di Trump che per Netanyahu.

In un'intervista rilasciata a "Sputnik", il funzionario del Dipartimento delle relazioni politiche del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, Maher Al-Taher, ritiene l'annuncio degli Emirati Arabi Uniti di normalizzare le sue relazioni con Israele  "un tradimento e un completo tradimento della causa palestinese, e prima ancora è un tradimento del popolo arabo". Ciò indica che i governanti degli Emirati hanno stretti legami con l'entità sionista e che i governanti degli Emirati gestiscono un protettorato dell'amministrazione americana.

Pagine

Subscribe to RSS - entità sionista (Israele)

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente