Razzismo

ANTISIONISMO NON E' ANTI-SEMITISMO

Per questo motivo la Federazione di Milano del Partito Comunista condanna con decisione la natura politica del processo che il prossimo 11 gennaio vedrà coinvolti quattro compagni milanesi che, con un impianto accusatorio strumentale, verranno portati in giudizio per incitamento all’odio razziale.

CRIMINALIZZARE CHI SI OPPONE AL SIONISMO NON FERMERÀ LA LOTTA DEL POPOLO PALESTINESE E DELLA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALISTA

Ormai è da anni che, per coprire il terrorismo israeliano e la criminale occupazione, si vuole equiparare l'antisionismo all'antisemitismo con lo scopo di negare ogni tipo di evidenza dei crimini che Tel Aviv commette contro i palestinesi e complessivamente sull'intero scenario mediorientale.

L'ANTISIONISMO NON SI PROCESSA - A FIANCO DELLA RESISTENZA PALESTINESE E DEI COMPAGNI IMPUTATI A MILANO

L’11 gennaio inizia il processo a quattro compagni di Milano accusati di minacce, lancio pericoloso di oggetti e resistenza a Pubblico Ufficiale, aggravate da incitamento all'odio razziale. L’imputazione è relativa alla contestazione, da parte di centinaia di persone, della presenza delle bandiere israeliane alla manifestazione del 25 Aprile 2018 a Milano, come atto di solidarietà alla lotta del popolo palestinese che, da quasi un secolo, resiste alla feroce occupazione colonialista della loro terra.

La critica alla politica di Israele non è antisemitismo

Un gruppo di 122 accademici, giornalisti e intellettuali palestinesi e arabi
esprime le proprie preoccupazioni sulla definizione dell’IHRA

Noi sottoscritti accademici, giornalisti e intellettuali palestinesi e arabi, dichiariamo le nostre opinioni riguardo la definizione di antisemitismo da parte dell’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA) e il modo in cui questa definizione è stata presentata, interpretata e applicata in diversi Paesi d’Europa e del Nord America.

Pagine

Subscribe to RSS - Razzismo

Informazioni sul Fronte Palestina

Per sviluppare un lavoro di classe nel sostegno alla lotta di liberazione della Palestina e degli altri popoli oppressi e aggrediti dall'imperialismo, oltre alle sterili e dannose concezioni del pacifismo e dell'equidistanza tra aggressori e aggrediti che hanno in gran parte contribuito ad affossare il movimento contro la guerra nel nostro paese negli ultimi anni, si è deciso di fondare l'organismo nazionale Fronte Palestina.

PalestinaRossa newsletter

Resta informato sulle nostre ultime news!

Subscribe to PalestinaRossa newsletter feed

Accesso utente